sabato 31 ottobre 2015

Halloween Book tag


Ciao a tutti, per questo giorno particolare, oltre a ricordarvi la Leggenda di Halloween che potete leggere QUI, voglio presentare un simpatico tag.
L'ho visto nel blog Cinebooks e ora ve lo propongo.
Non ci sono regole particolari, oltre a quella di partecipare se vi va.

giovedì 29 ottobre 2015

Recensione: Prima di incontrarti di K.A. Tucker



Trama

Cole Reynolds è un ragazzo che ha tutto. Finché una notte prende una singola, tragica decisione sbagliata… e perde ogni cosa
Un bicchiere di troppo e il rientro dopo una festa al college si trasforma in tragedia. Muoiono sei persone e da un momento all’altro la vita di Cole Reynolds, uno dei superstiti, cambia irreversibilmente. Non è facile per lui fare i conti con le proprie responsabilità nell’accaduto. In passato avrebbe chiesto aiuto ai suoi amici di sempre, quelli che sono cresciuti con lui e gli sono stati accanto da quando ha mosso i primi passi, ma non ci sono più. E a causa sua ora c’è una ragazza di soli sedici anni che lotta per la vita in un ospedale, un’esistenza distrutta a causa di una birra e di un mazzo di chiavi.

Ho amato moltissimo il libro Dieci piccoli respiri (cliccare sul titolo per la recensione), una storia che cattura, che emoziona e che fa ridere e piangere allo stesso tempo.

mercoledì 28 ottobre 2015

Recensione: Ricordati di amare di Rachel Van Dyken



Trama

Da quattro anni, Gabe Hyde vive in una menzogna. I suoi amici lo conoscono come un ragazzo allegro, sfacciato, che ama divertirsi e tornare a casa ogni sera con una conquista diversa. Nessuno sa che quella è una maschera che Gabe si è cucito addosso per nascondere la verità al mondo, lo stesso mondo che un tempo lo adorava come un idolo e che adesso, se scoprisse il suo segreto, lo trascinerebbe nel fango. E tutto per un unico, terribile errore che ha distrutto ciò che aveva di più caro. Dilaniato dal rimpianto e dal senso di colpa, Gabe è convinto di non avere più diritto di essere felice. Almeno finché non incontra Saylor. Sorriso innocente e luminosi occhi azzurri, Saylor è la classica brava ragazza cui di solito basta un'occhiata per capire che Gabe è un poco di buono dal quale è meglio stare alla larga. Invece lei è la sola in grado di leggere nel suo cuore. E a credere che meriti una seconda occasione. Ma l'amore che li lega darà a Gabe la forza necessaria per ricominciare o trascinerà anche Saylor nell'abisso?


Dopo Ricordati di sognare (cliccare sul titolo per la recensione) che non mi ha convinto tanto, ho deciso di dare un'altra possibilità a questo libro leggendo una sorta di seguito in cui stavolta è Gabe il protagonista.

lunedì 26 ottobre 2015

Recensione: Volevo solo tenerti vicino di Nyrae Dawn



Trama

Ti sei costruita una vita perfetta. Pensavi di esserti lasciata il dolore alle spalle. E poi trovi il tuo ragazzo a letto con un’altra e il tuo mondo va in pezzi. E ora Cheyenne teme di non poterlo più rimettere insieme. Quando incontra Colt, però, ha un’idea: lui ha bisogno di soldi per esaudire l’ultimo desiderio della madre. E Cheyenne gli propone di fingersi il suo ragazzo per riconquistare il suo ex. Ma il passato di Cheyenne nasconde un segreto e presto ciò che è iniziato come un gioco diventa il solo modo per anestetizzare un dolore che brucia l’anima. E anche se Cheyenne e Colt hanno imparato a proprie spese che la vita non è facile, nessuno dei due può prevedere la tragedia che grava su di loro.

Una storia raccontata dai due punti di vista, di due ragazzi complessi eppure fragili che trovano l'amore quando meno se l'aspettavano.

domenica 25 ottobre 2015

Link Party




Ed eccomi qui a parlare di un nuovo Link Party.
E pensare che fino a poco tempo non sapevo nemmeno cosa fossero, invece grazie alla blogosfera letteraria sto scoprendo tante cose nuove oltre a conoscere tante lettrici appassionate come me.
Ma arriviamo al dunque, questo non è un Link Party come tanti, per la sua innovazione mi ha convinto subito a partecipare.
E' stato ideato da Jessica del blog Loving book e ora vi lascio alle sue parole:

Rubrica I miei libri preferiti: #2 L'ultima canzone di Nicholas Sparks



Eccomi di nuovo a parlare dei miei libri preferiti.
Oggi voglio parlarvi di uno scrittore che considero bravissimo: Nicholas Sparks.
Amo tutti i suoi libri ma uno in particolare lo preferisco agli altri mettendolo al primo posto.
Sto parlando del libro Last song, L'ultima canzone.
Per leggere la recensione completa cliccare QUI.

Sparks è uno di quei scrittori, a mio avviso, capace di toccare le corde dell'anima e con questo libro lo ha dimostrato egregiamente.

venerdì 23 ottobre 2015

The opposite tag

Oggi anzichè scrivere una recensione voglio fare questo simpatico e carino book tag che ho scoperto nel blog di Giorgia.
Si tratta di abbinare due libri che sono l'uno opposto dell'altro, da qui il titolo: Opposite book.
Pronti?

Allora cominciamo:

Il primo libro della tua collezione/ Il tuo ultimo acquisto



Non è la prima volta che lo dico, ma il Libro Cuore è il mio primo vero libro e ci sono molto affezionata.
Il mio ultimo acquisto è invece Volevo solo tenerti vicino che sto leggendo attualmente, una lettura che per ora mi sta piacendo.

Un libro economico/ Un libro caro



Lady Susan l'ho pagato pochissimo 0,99 centesimi e non poteva mancare nella mia collezione un libro di Jane Austen, un delle mie autrici preferiti.
Un libro caro è senza dubbio quello che fa parte della saga della Gabaldon, ne ho 14 ormai ma questa saga mi ha così preso che per quanto il prezzo sia più alto non mi preoccupo.

Un libro con protagonista maschile/ Protagonista femminile



Stavolta ho scelto due libri della stessa autrice che narrano la stessa storia dai due punti di visti.
Da quando ci sei tu ha come protagonista Jared mentre Mai per amore ha come protagonista Tate.
Due libri molto belli che, per quanto parlino della stessa storia sembrano due libri a se e perciò sono consigliati entrambi.

Un libro che hai letto velocemente/ Un libro mattone



Dieci piccoli respiri è un libro che ho adorato e si legge davvero velocemente perchè la storia prende davvero e si ha voglia di sapere cosa succede.
Il signore degli anelli invece è un libro mattone non perchè sia brutto ma perchè è davvero doppio e spesso e ci ho messo del tempo a leggerlo solo per questo motivo.

Un libro italiano/Un libro straniero



Mi piace molto la penna della Premoli, i suoi romanzi sono sempre ironici, buffi e comici e questo in particolare Un giorno perfetto per innamorarsi mi piace molto.
Invece come libro straniero ho messo A fior di pelle perchè l'ho apprezzato tantissimo ma ce ne potrebbero essere tantissimi.

Un romanzo romantico/ Pieno di azione



Il primo caffè del mattino è stato una vera sorpresa, un libro dolce, romantico e molto bello.
Gli angeli di mezzanotte è stato anche una sorpresa, una storia ricca di suspance, fino alla fine si resta incollati alle pagine.

Un libro che ti ha resa felice/Un libro che ti ha resa triste



L'amore è uno sbaglio straordinario è una storia che ho letto di recente mi ha lasciata col sorriso sulle labbra una volta finita, una storia da leggere.
Io prima di te invece per quanto sia una storia bellissima mi ha lasciato irrimediabilmente triste per ovvi motivi, e chi l'ha letto lo capirà.

Le scelte di questo tag potevano essere molte, ho deciso di fare quelle che mi venivano in mente come prima cosa ma ovviamente se ne potevano fare tantissime,

E voi invece cosa ne pensate?
Se decidete di provare a fare questo tag fatemelo sapere nei commenti!

mercoledì 21 ottobre 2015

Recensione: L'incastro (IM)Perfetto di Collen Hoover



Trama

Quando Tate Collins incontra il pilota di linea Miles Archer, non è amore a prima vista. Non si considerano nemmeno amici. La sola cosa che Tate e Miles hanno in comune è un’innegabile attrazione reciproca.
Lui non cerca l’amore, lei non ha tempo per innamorarsi…rimane il sesso.
Una volta che i loro desideri sono messi in chiaro, realizzano di aver trovato la soluzione perfetta.
Il loro accordo potrebbe funzionare alla perfezione, fintanto che Tate riuscirà a rispettare due regole stabilite da Miles. Non chiedere mai del suo passato.
Non aspettarsi nulla dal futuro.
E pensano di poter gestire la cosa, ma si rendono conto quasi subito che non è così.
L’amore s’intromette. Le promesse non vengono mantenute. Le regole vengono infrante. L’amore diventa una minaccia.

Un altro libro che giudico davvero bellissimo, un libro che emoziona, commuove e rende la lettura così piacevole da diventare davvero impossibile staccarsi.

lunedì 19 ottobre 2015

Recensione: L'amore è uno sbaglio straordinario di Daniela Volonté



Trama

E se all’improvviso un estraneo facesse irruzione nella tua vita? L’esistenza di Melissa, ricercatrice universitaria, scorre tranquilla fino a quando, un giorno, acquista un iPad a un’asta. Su quel tablet trova parecchi file del precedente proprietario e soprattutto tantissime foto: paesaggi marini, scorci urbani, particolari architettonici. Affascinata da quelle immagini, Melissa inizia una ricerca su internet che la porta fino al profilo Facebook di un certo Leon de Rouc. La ragazza non resiste alla tentazione e invia una richiesta di amicizia. Riccardo Ferraris, alias Leon de Rouc, vive a Torino ed è un programmatore con il pallino per la fotografia. È bello, ricco, ha una relazione stabile, ma la sua vita è perfetta solo all’apparenza. Quando per gioco accetta l’amicizia di Melissa, tra i due comincia una fitta corrispondenza online, che nasce come pura evasione, ma diventa ben presto ossigeno per entrambi, una droga dolcissima a cui nessuno dei due può rinunciare. E se a un tratto la realtà irrompesse in quella relazione virtuale?

Già avevo letto qualcosa di quest'autrice, e mi era piaciuto.
Questo libro però è di gran lunga superiore, mi è piaciuto tantissimo e adesso vi dico perchè.
Comincia come una storia come tante una perdita di un tablet che finisce in altre mani e lo sbaglio di non cancellare le foto su quel tablet perduto.

sabato 17 ottobre 2015

Rubrica I miei libri preferiti: #1 Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen




Nuova rubrica: 
I miei libri preferiti così come vedete nell'immagine che apre il post.
Ho deciso di cominciare a scrivere dei libri che più mi hanno appassionata e che leggo anche più di una volta con estremo piacere.

Cominciamo dal mio preferito in assoluto: Orgoglio e Pregiudizio.

La recensione completa QUI.

mercoledì 14 ottobre 2015

Opinioni Librose #2: Il tuo meraviglioso silenzio



Nuovo appuntamento con la rubrica Opinioni Librose .
Come dice la foto del post, in questa rubrica ci sarà una collaborazione tra due lettrice, io e  la mia cara amica Rosalba del blog La Rapunzel dei libri.
Parleremo attraverso delle domande di un libro in particolare che ha attirato la nostra attenzione.

Questa volta parliamo de Il tuo meraviglioso silenzio, trovate la mia recensione QUI

Ma vediamo al momento più importante della rubrica: le domande.


1. Se dovessi parlare del libro in pochi secondi cosa ne diresti?
Susy: Due storie struggenti, belle ed emozionanti. Un libro da leggere
Rapunzel: Una storia affascinante, che parla di vita, di sofferenza e di amore.Un romanzo che consiglierei a chiunque.

2. Avresti cambiato qualcosa?
Susy: Assolutamente niente. Mi è piaciuto tantissimo, anche per la battuta finale com'è finito, direi che è perfetto così.
RapunzelRipensandoci, penso di sì. Cambierei soltanto quella nota di staticità che si ripete nel romanzo più e più volte. Sarebbe un cambiamento di poco conto. Non così rilevante.

3. Cosa ti piace di più dei protagonisti?
Susy: Di Josh mi piace la sua passione per il legno. Costruire e fabbricare le cose da solo lo aiuta a perdersi in un mondo tutto suo dove tutto è più bello.
Di Nastya mi piace il suo modo di affrontare le avversità. La vita non è stata facile per lei eppure è riuscita ad andare avanti, in maniera un pò insolita ma ce l'ha fatta. E' forte e grintosa e sono ottime qualità.
Rapunzel: Josh è il protagonista perfetto in questa storia. Lui, con il suo mondo fatto di legno, riesce ad andare oltre, si rifugia nel suo angolino perfetto, dove può esprimere nel miglior modo possibile se stesso. Si dimostra comprensibile, gentile, generoso con quella ragazza che ha invaso i suoi spazi. Insomma è un protagonista che viene fin da subito apprezzato dal lettore. Nastya mentre è impenetrabile. Il lettore ha difficoltà nel comprenderla data la sua scelta di vita: il mutismo. Certo che affrontare le difficoltà della vita ci pone a reagire in mille modi differenti e Nastya trova pace nel mondo di Josh, fatto di suoni piacevoli come quelli per trasformare il legno. Anche questa protagonista è davvero bella, nei suoi modi di fare, nel suo animo apparentemente forte ma realmente debole. Fragile.

4. Come valuti complessivamente questo libro? E perchè?
Susy: 5 stelline sicuramente. La storia è bellissima, la trama è avvincente e i personaggi ben delineati e raccontati bene. Un libro davvero bellissimo.
Rapunzelcomplessivamente lo valuto con 4 fiorellini. É un libro molto delizioso, che ha catturato il mio animo da lettore, ma non è stato tale da diventare uno dei miei preferiti. Spesso mi sono ritrovata a leggere di scene un po statiche, ma al di là di ciò ho saputo apprezzare la semplicità dei gesti che spesso valgono più delle parole. 

5. Riflessioni finali
Susy: Amo le storie di questo genere dove due anime sole si incontrano e si trovano perfetti insieme. E' quello che penso di Nastya e Josh, insieme sono una forza, si sono trovati per caso e da quel momento in poi non si sono potuti mai lasciare perchè insieme sono perfetti, unici. Una grande storia d'amore che si legge tutto d'un fiato e che consiglio sicuramente

Rapunzel: È stato un romanzo che mi ha portato a riflettere sulla vita, sicuramente, e su come si affronta quanto ci accade. Nastya si chiude in se stessa, nel suo mutismo, senza chiedere aiuto a nessuno. chissà quanti avrebbero agito come lei o diversamente da lei. Questo romanzo si basa sull'essenziale. Quante volte ci circondiamo di cose superflue ed artificiali, quando mentre dovremmo apprezzare quanto di più semplice abbiamo e renderlo ancor più bello. Non parlo solo del legno ma anche delle parole. Quante volte diciamo parole inutili quando mente dovremmo dirne poche ma vere, sincere, sentite, profonde. Certe volte si farebbe meglio non parlare che parlare e usare termini inutili. Un romanzo che colpisce il lettore, non ve ne pare? 

E voi cosa ne pensate?


martedì 13 ottobre 2015

Recensione: Morte a Pemberley di P.D. James

Rieccomi tornata, per vari impegni mi riesce difficile aggiornare il blog tutti i giorni ma appena posso eccomi.
Allora oggi voglio parlare di un libro che ho letto non di recente ma che non avevo ancora recensito.
Amo tantissimo la storia di Orgoglio e Pregiudizio quindi nella mia lettura non poteva mancare un libro del genere.
Ma andiamo con ordine:



Trama

Inghilterra, 1803. Sono passati sei anni da quando Elizabeth e Darcy hanno iniziato la loro vita insieme nella splendida tenuta di Pemberley. Elizabeth è felice del suo ruolo di padrona di casa ed è madre di due bellissimi bambini. La sorella maggiore Jane, cui lei è legatissima, vive nelle vicinanze insieme al marito Charles, vecchio amico di Darcy, e il suo adorato padre, Mr Bennet, va spesso a farle visita. Ma in una fredda e piovosa serata d'ottobre, mentre fervono gli ultimi preparativi per il grande ballo d'autunno che si terrà il giorno successivo, l'universo tranquillo e ordinato di Pemberley viene scosso all'improvviso dalla comparsa di Lydia, la sorella minore di Elizabeth e Jane. In preda a una crisi isterica la giovane donna urla che suo marito, l'ambiguo e disonesto Wickham, non gradito a Pemberley per la sua condotta immorale, è appena stato ucciso proprio lì, nel bosco della tenuta. Di colpo, l'ombra pesante e cupa del delitto offusca l'eleganza e l'armonia di Pemberley, e i protagonisti si ritrovano loro malgrado coinvolti in una vicenda dai contorni drammatici.

venerdì 9 ottobre 2015

Recensione: Ricordati di sognare di Rachel Van Dyken



Trama
Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l’ultimo…

Su questa storia avevo molte aspettative, ho letto tante recensioni positive e mi era sembrato giusto leggerlo. Senza contare che quest'autrice l'ho già letta e non mi è dispiaciuta.

mercoledì 7 ottobre 2015

Recensione: Tutte le volte che ho scritto ti amo di Jenny Han



Trama

Lara Jean tiene le sue lettere d'amore in una cappelliera. Non sono le lettere d'amore che qualcuno ha scritto per lei, ma quelle che lei ha scritto una per ogni ragazzo di cui si è innamorata, cinque in tutto. L'ultimo si chiama Josh, che è il suo migliore amico nonché, purtroppo, il ragazzo di sua sorella. Quando scrive, Lara Jean mette tutto il suo cuore sulla carta, raccontando cose che non si sognerebbe mai di dire ad alta voce. Eppure, un giorno, scopre che tutte le sue lettere d'amore sono state spedite. E quel che è peggio, ricevute. Improvvisamente, la sua vita diventa molto complicata, ma anche molto, molto più interessante.

Ammetto che le storie di lettere d'amore mi hanno sempre incuriosito così come i film e quindi non potevo perdere occasione per leggere questo libro.
Tutto comincia in modo semplice e senza grandi aspettative invece poi le faccende diventano intrecciate in modo che la lettura diventa sempre più piacevole e una volta finita mi sono sentita soddisfatta di aver proseguito la lettura.

martedì 6 ottobre 2015

Recensione: Cinque ragioni per odiarti di K.A. Tucker


Comincio col dire che questa scrittrice è davvero brava. Il suo modo di scrivere è fantastico perchè cattura ed emoziona allo stesso tempo.
Dopo quattro libri un pò mi dispiace che siamo giunti al termini anche se in certo tipo di casi mai direi mai ecco la storia di Ben e Reese.

Trama

Reese MacKay – ragazza diretta e anticonformista – sa bene cosa significhi fare delle scelte sbagliate: ne ha commessi di errori, in meno di vent’anni di vita. Ecco perché, dopo che il suo matrimonio-lampo è naufragato, decide per una svolta netta: si trasferisce a Miami con l’intenzione di mettere la testa a posto. E sembra proprio esserci riuscita, a parte quell’avventura di una notte in un locale di Cancun con un biondo affascinante di nome Ben… Ma per fortuna, Reese può lasciarsi quest’ultima avventura alle spalle e tornare alla sua vita tranquilla. Ben, intanto, ha finito l’università ed entra a lavorare come praticante in un prestigioso studio legale. Che sorpresa scoprire che il suo nuovo capo è anche il patrigno di quella favolosa ragazza che aveva incontrato in Messico e alla quale non aveva mai smesso di pensare. Ma Reese è una ragazza difficile, una di quelle da cui tenersi alla larga, e inoltre qualsiasi passo falso potrebbe costargli il posto. Nonostante questo, non riuscirà a restare lontano da lei molto a lungo…


Quarto libro di una bella saga che è giunta al termine.
Fin dal primo libro,  questa brava scrittrice è stata brava a conquistarmi, a lasciarmi col fiato sospeso.
Mi piace molto il suo stile, cattura l'attenzione e si fa davvero ma davvero fatica a smettere di leggerlo.

lunedì 5 ottobre 2015

Recensione: Meraviglia di Sara Fiore


Trama

Lisa è una ragazza di sedici anni che ama il cinema fantasy tanto da vedere e rivedere sempre gli stessi film. È un po’ strana, forse per questo ha solo un’amica, Cinzia. Nonostante ciò è una persona semplice con una famiglia ordinaria. Un padre ragioniere e una madre infermiera, entrambi molto premurosi, ma che stranamente non hanno nessun parente. 
Quando inizia a fare degli strani sogni Lisa non lo dice a nessuno, pensando che sia solo il frutto della sua fantasia. 
Nello stesso giorno conosce Luca e Massi, i due ragazzi che la corteggeranno. Lisa è sempre più confusa. Chi scegliere? Il timido Luca che sembra così strano e misterioso o l’estroverso e spavaldo Massi che le dimostra il suo interesse in ogni momento? Lisa prende la propria decisione, ma non può goderne. Tutto si complica. Si ritroverà, incredula, in un mondo parallelo, Meraviglia. I Meravigli sono diversi, ognuno ha una dote che li rende speciali. Il nuovo posto scoperto le sembrerà affascinante, felice e pieno di vita. Un paradiso dove la natura è rimasta quasi pura. Sembra che il suo sogno, vivere un’avventura come quelle viste e riviste tante volte nei film, si sia realizzato, ma presto si dovrà confrontare con il lato oscuro della medaglia. Si ritroverà in pericolo, rischierà la morte, troverà la sua vocazione. Sarà costretta a maturare in fretta per non deludere chi crede in lei, affronterà molte prove. Conoscerà molte persone nuove, tra cui dei piccoli, bellissimi esseri volanti, chiamati Amabili. Riuscirà a farsi carico di grandi responsabilità? Riuscirà a convincere tutti che combattere è necessario per la riconquista?


Una storia che sembra cominciare come tante altre, il solito classico triangolo amoroso che però si evolve in tutt altro.

venerdì 2 ottobre 2015

Book tag Il mio primo amore


Dopo un'assenza dovuta ai vari impegni eccomi tornata con una cosa molto carina un book tag.
Sono sempre carini questo genere di iniziative e quando posso cerco di partecipare appena il tempo me lo consente.
Questo in particolare si concentra su una sola domanda che potrebbe apparire semplice invece racchiude tutto ciò che un lettore si chiede.

Desidero innanzitutto ringraziare Erika libri al caffè per avermi nominata.
La domanda è:

Qual è il libro che vi ha fatto innamorare perdutamente della lettura?

Ho sempre amato leggere fin da piccola e se si tolgono i fumetti o gli Harmony che leggevo, il primo libro vero che ho letto è stato il Libro cuore.


Ho bellissimi ricordi di questo libro. Lo conservo ancora gelosamente anche se sono passati un pò di annetti dalla prima volta che l'ho letto.
Grazie a questo libro mi sono emozionata, ho riso, ho pianto e mi sono commossa. Ha rappresentato un miscuglio di emozioni che mi ha fatto amare in modo incredibile la lettura.

E voi?

Per partecipare a questo tag bisogna seguire semplicissime regole:

1. Usare l'immagine che apre il post.
2. Nominare alla fine del tag altri tre blog che volete partecipino.

Ecco, quindi, i nomi dei blog che nomino:

Hook a Book di Silbi

Adesso la parola a voi lettori!