giovedì 16 febbraio 2017

Recensione: Il segreto della regina rossa di A.G. Howard

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi finalmente riesco a postare la recensione dell'ultimo libro della saga di Morpheus.
Tutto è cominciato con Il mio splendido migliore amico poi è proseguita con Tra le braccia di Morfeo (cliccare sui titoli per le recensioni) e adesso vediamo concluse le avventure di Alyssa e tutti gli altri.


Trama

Dopo essere sopravvissuta al disastroso ballo, Alyssa si sente più coraggiosa che mai ed è decisa, nonostante sia una follia, a salvare i suoi due mondi e le persone che ama. Anche se questo significa sfidare Rossa, sua acerrima nemica, su un campo minato da trucchi e astuzie. E l’unico modo per raggiungere il Paese delle Meraviglie, ora che la tana del coniglio è chiusa, è quello di attraversare il Paese dello Specchio, una dimensione parallela popolata da pericolosi mutanti. Con l’aiuto del padre, Alyssa affronta così il viaggio verso il centro della magia e del caos alla ricerca di sua madre. Riuscirà, insieme a Jeb e Morpheus, a salvare il mondo dalla distruzione in cui è intrappolato?

Il primo libro l'ho praticamente divorato perchè mi è piaciuto tantissimo. Il secondo libro un pò meno e quindi contavo sul fatto che il terzo libro mi riportasse agli antichi splendori. Immaginate perciò la mia delusione quando finito il libro mi è rimasto tanto amaro in bocca. Decisamente mi aspettavo di più.


La voce narrante è nuovamente Alyssa. Stavolta ha fatto in modo di portare con se suo padre per salvare non solo il regno magico ma anche Morpheus, Jeb e sua madre.
La svolta mi è piaciuta perchè in questo modo il povero Thomas non era imbottito di bugie, ma anzi scopriamo nuove cose di lui che lo fanno apparire come un vero papà dovrebbe essere: l'eroe di ogni figlia.
La storia di Thomas e di sua moglie Alison è molto bella, i genitori di Alyssa hanno una storia bellissima, fiabesca che mi è piaciuta molto e che anzi mi sarebbe piaciuta fosse ancora di più approfondita.

E ora veniamo alla presenza maschile del libro. Qui ne abbiamo due. Jeb l'umano e Morpheus del mondo magico. Entrambi sono profondamente innamorati di Alyssa e lei nuovamente non sa chi scegliere dal momento che li vuole entrambi.
Si perchè lei ama tutti e due e quindi tiene sul filo quei poveri ragazzi che muiono d'amore per lei ed elemosinano un cenno della sua attenzione.
Alyssa come avrete immaginato da queste parole non è una protagonista che ho apprezzato, per quanto l'autrice la voglia mostrare come una giovane ragazza impavida, forte e battagliera per me in certe occasioni avrebbe avuto bisogno di qualcuno che la scuotesse per farle prendere atto delle sue azioni che hanno provocato un mucchio di guai.
E che dire della fine, chi sceglie? Bhe la fine è mi ha lasciato ancora di più l'amore in bocca come molti suoi atteggiamenti. Un momento giura amore eterno a Jeb e il momento dopo bacia con passione Moprheus, coerenza zero per quanto mi riguarda. Le protagoniste indecise poi non sono nella cima delle mie persone preferite quindi sono anche un pò di parte.

Alla fine verrebbe da pensare che una scelta debba prenderla no? Cioè tre libri in cui parla dell'amore che sente per questi due ragazzoni e le cosa fa? Accetta qualcun altro che decide al suo posto, cosa assurda seconde me. Lei quindi non compie nessuna scelta e questa cosa non mi è piaciuta per niente.

Che dire di Jeb e Morpheus. Nel libro libro mi sono piaciuti entrambi, nel secondo ho parteggiato per Morpheus e in questo libro anche se viene dato un pò di spazio a Jeb, Morpheus per quanto mi riguarda vince ancora. Anzi, secondo me non merita una persona come Alyssa, ma si sa l'amore è cieco quindi...

Stupenda l'ambientazione, i paesaggi, il mondo folle che costituisce il Paese delle Meraviglie. Molto bello addentrarsi in questo mondo popolato dai Neterhling, mi è piaciuto moltissimo come l'autrice è riuscita a descrivere nella perfezione tanta bellezza e tanta follia stramba, si perchè in questo paese nulla è come sembra e la follia è all'ordine del giorno.
Se dovessi dare un voto solo per Morpheus e l'ambientazione, di certo questo libro avrebbe una votazione altissima, ma il libro non è solo questo e quindi mi dispiace ma la mia valutazione è ancora una volta bassa.

Adesso non so cosa aspettarmi dall'ultimo libro 6 cose impossibili, ma credo che prima mi cimenterò su altro.

Valutazione 3/5









8 commenti:

  1. Mi spiace che il libro si sia rivelato deludente! :(
    Io sono ferma al primo capitolo, che non mi aveva fatto impazzire, ma sono comunque curiosa di continuare, almeno con il secondo libro, tanto per vedere se è il caso di portarla a termine o di abbandonarla. Con calma ci riuscirò! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Siannalyn,
      fai benissimo a proseguire la lettura e farti un'idea tua, magari ti stupirà ;)

      Elimina
  2. Questo romanzo fa parte di una di quelle serie che vorrei leggere assolutamente! 😊😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Gresi allora aspetto il tuo parere ;)

      Elimina
  3. Ciao Susy! Mi dispiace tantissimo che l'ultimo libro sia deludente, ho molto timore di finire questa serie perché voglio un bel finale è rimanere soddisfatta della storia in generale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jess,
      Magari a te colpira' in modo positivo chissà. A me ha deluso ma credo di essere una delle poche quindi leggi pure e poi fammi sapere

      Elimina
  4. Ciao Susy,
    mi dispiace che ti abbia un pò delusa. Devo ancora leggerlo, e quindo non ti so dire se la penso come te, ma appena lo avrò letto ti faro sapere se come sempre siamo sulla stessa frequenza d'onda ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency,
      si curiosissima di sapere cosa ne pensi ;) Anche se già so che continuerai ad essere team Morpheus perchè lui è davvero l'unico a mio parere che si salva in tutta la triologia

      Elimina