giovedì 25 maggio 2017

Recensione: Sei l'aria che respiro di Daniela Volonté

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi la giornata è particolarmente scura, detesto questo cielo così scuro soprattutto dopo che nei giorni scorsi  c'era stato quel sole bellissimo. Speriamo che sia soltanto qualcosa di passeggero.
Oggi però voglio parlarvi di un libro che avevo finito da un pò, ma per dare spazio ad altro non sono riuscita a parlarvene prima.

Trama

Claire Asford è la ragazza più popolare della scuola, capitano delle cheerleader e fidanzata con il quaterback della squadra di football. Ryan Matthews è uno degli studenti migliori del liceo di River Lake e ha le idee molto chiare circa il proprio futuro. Claire e Ryan saranno costretti, a loro malgrado, a frequentarsi. Da questo momento in poi, ogni clichè verrà ribaltato perchè la vita vera è alle porte.

L'autrice l'ho conosciuta ed apprezzata con altri libri ed ero curiosa di leggerla nei panni di autrice di un romanzo per giovani.
Attraverso i due punti di vista conosciamo Claire e Ryan, due giovani ragazzi che come spesso accade nelle grandi scuole si cononoscono solo di vista. Quando però, per una serie di circostanze, si ritrovano a passare del tempo insieme, si conoscono davvero ed è in quel momento che tra loro scatta la scintilla.
La storia passa da argomenti seri come ad argomenti teneri e dolci come l'amore dei due giovani che devono lottare contro tutto e tutti per dimostrare di essere perfetti insieme.
Una storia complessa, forte che mostra ancora una volta lo stile delicato e semplice di quest'autrice.

Immergersi nella storia è stato molto semplice anche se ci sono un paio di cose che non mi hanno convinta del tutto. L'istant love dei due protagonisti per esempio, per quanto apprezzi i romanzi rosa l'ho trovato un pò troppo veloce, avrei preferito che tra loro si formasse un legame con calma.
Inoltre all'inizio ho trovato davvero troppi argomenti forti, il suicidio, il bullismo, il razzismo sembrava che ce ne fossero davvero di tutti i colori e questo mi ha un pò destabilizzato.
Poi però la storia prosegue sul binario romantico dei due ragazzi e allora va molto meglio.



I due protagonisti sono molto maturi per la loro età, sanno già quello che vogliono e lotteranno con caparbietà e determinazione per raggiungere quella felicità che molti gli vogliono strappare via.
Claire che va oltre lo stereotipo della ragazza più popolare della scuola, si fa valere in più occasioni e dimostra un carattere forte e combattivo non solo con i suoi amici ma anche con la sua famiglia.
Ryan, che è un ragazzo asiatico, dimostra invece quanto essere diversi per cultura sia complicato perchè tutti lo guardano con diffidenza senza nemmeno conoscerlo. Claire sarà la prima ad accorgersi di quanto sia generoso, gentile, intelligente e il suo cuore a quel punto sarà completamente suo.

Nonostante abbiano solo diciotto anni, sanno perfettamente che rappresentano l'uno per l'altro l'amore della loro vita e questa consapevolezza li rende più forti e più uniti.
Sebbene siano guardati con sospetto e nessuno creda che tra loro funzionerà, loro dimostreranno il contrario e questa è una cosa che mi è piaciuta molto.

Mi è piaciuto soprattutto nel finale che non si conclude soltanto con la fine della scuola, perchè c'è molto altro dopo una carriera scolastica, la loro vita insieme che prosegue anche oltre e che ci dimostra quanto il loro amore forte e potente ha resistito contro tutto e tutti.
Ci hanno creduto e sono stati premiati.
Penso che delle volte l'epilogo o anche solo un capitolo in più sia davvero importante nella storia, alcune volte si chiude troppo in fretta e questo fa restare male. In questo caso l'autrice ha scritto anche capitoli in più e ci ha permesso di vedere i due protagonisti anche dopo che il lieto fine era arrivato e questo mi è piaciuto molto.

Valutazione 4/5








8 commenti:

  1. Di quest'autrice ho letto solo l'ultimo libro che è uscito, "La meraviglia di essere simili" e l'ho adorato. Sicuramente recupererò anche gli altri suoi libri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica,
      si è molto brava. Dei suoi libri io ho adorato L'amore è uno sbaglio straordinario

      Elimina
  2. Ciao Susy, è da un po' che mi riprometto di leggere un romanzo di quest'autrice, ne sento sempre parlare bene :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel,
      leggila e poi fammi sapere. Io la trovo molto brava

      Elimina
  3. Ciao Susy! Avevo sentito parlare bene di questa autrice quindi anche questo libro mi sembra doveroso metterlo in lista! :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Jasmine,
    si l'autrice mi piace molto :)

    RispondiElimina
  5. questo ancora mi manca, ma lo voglio recuperare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,
      Se lo leggi fammi sapere ;)

      Elimina