mercoledì 23 maggio 2018

Rubrica: Tris di consigli #5

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo già a metà settimana in un certo senso e devo dire che per una volta sta volando, mi sembra di non avere mai tempo di fare tutto quello che vorrei. Penso sempre che la giornata debba avere più di 24ore vi è mai capitato?
Oggi però è arrivato il momento della rubrica Tris di consigli.
E' stata un pò rimandata per impegni derivanti dalla blogosfer ma ci siamo.


Tris di consigli è una rubrica a cadenza mensile in cui, in collaborazione con altre due blogger, parlerò di tre libri che mi sono piaciuti consigliandoli a voi lettori.
In questa nuova avventura con me ci sono Mara di Romance e altri rimedi e Lady C de La nicchia letteraria

Questa mese abbiamo deciso di affrontare un argomento comune: le Saghe e le Serie letterarie ed ecco quali sono le mie scelte.

martedì 22 maggio 2018

Recensione: For the love of English di A.M. Hargrove

Ciao a tutti amici lettori.
Il giorno per il Rare si avvicina sempre di più e confesso di essere davvero molto emozionata. Partecipare a un evento del genere per me è strano perché di solito non riesco mai ad andarci dal momento che li fanno sempre al nord, ovviamente ho accettato al volo la possibilità di partecipare a qualcosa che fosse vicino a me e quindi non vedo l'ora,
Proprio in occasione del Rare ho deciso di leggere questo libro perché quest'autrice sarà presente e mi piaceva leggere qualcosa di suo prima di incontrarla


Trama

Beckley Bridges, padre single, è sexy da far paura. Sul serio, è la cosa più bollente da quando è stato creato il sole, tanto che se gli rompi un uovo addosso, quello inizia a sfrigolare. Quindi qual è il problema? Che è anche uno stronzo colossale. Lo odio, quel bastardo. Cerco di evitarlo in ogni modo, ma per qualche motivo salta fuori ovunque io vada.Il vero problema, però, è sua figlia, English. E' un adorabile, eccentrica bambina di prima elementare, e la cosa più dolce da quando hanno inventato il tè freddo. Ed è una dei miei scolari, ma è anche l'amre della sua vita. Perchè devo per forza avere a che fare con lui a livello professionale. Non è semplice. Su una scala che va da facile a difficile, avere a che fare con Beckley Bridges è come avere a che fare con delle unghie che grattano sulla lavagna.Ma dato che la madre di English cerca di ottenere la custodia, dopo averla abbandonata sulla porta di Beckley quando era una neonata, lui è disposto a fare tutto il possibile per tenerla con sé. E' per questo che mi ha fatto la proposta. E per quanto la cosa possa sembrare folle, mi sono ritrovata a pensarci su.
Ringrazio la Quixote per avermi inviato una copia digitale del libro.
Quando ho letto la trama ho subito pensato che questa storia potesse piacermi perché amo i bambini e tutte le storie che parlano di bambini sono bene accette per quel che mi riguarda,
Il personaggio principale di questa storia infatti è proprio lei, una bambina: English. Certo il nome è un pò strano e devo dire che quando l'ho letto la prima volta credevo di aver capito male, tuttavia poi ci si fa l'abitudine e il nome passa in secondo piano.

lunedì 21 maggio 2018

Travolti dall'amore di Susy Tomasiello

Buon lunedì a tutti.
Sapete quanto non sopporti il lunedì ma stavolta è diverso, stavolta è una giornata troppo importante e quindi sono emozionata, felice e tanto contenta.
Si perchè oggi esce il mio nuovo libro!

Travolti dall'amore ve l'avevo già presentato con la Cover Reveal QUI
Adesso però ecco che il momento è arrivato e l'ebook è on line per tutti.


Stavolta è stata una Collana Editoriale a darmi fiducia, Un cuore per capello, che ringrazio per la sua infinita gentilezza.
Ma di cosa parla il mio libro?
Nel mondo di oggi dove c'è l'immediatezza di un messaggio, di una mail abbiamo perso di vista la bellezza di una lettera vera e propria. I libri che trattano certi argomenti mi sono sempre piaciuti ecco perchè io cercato di trasferirlo su carta a modo mio ed è esattamente questo di cui parla la mia storia.
Un amore interrotto che è testimoniato su delle lettere, una nuova storia che nasce grazie a quelle lettere perchè quando l'amore arriva ti travolge completamente.

Emma ha due convinzioni nella vita: sua nonna e la fotografia. Quando però viene licenziata, capisce che deve rivoluzionare la sua vita se non vuole andare a lavorare dai suoi genitori che sono dentisti. Per un pò decide di rifugiarsi a casa di sua nonna, ed è proprio lì che scopre per caso delle lettere tra Lorenzo e Giulia. La loro storia è stata interrotta sul piùbello senza un motivo e quando sua nonna le racconta che Giulia è stata una grande amica, decide di rintracciarla. Grazie a Internet non è difficile e senza pensarci due volte parte con nonna Chiara per Napoli. Non si è mai allontanata così tanto da Firenze e l'impatto è forte, soprattutto quando scopre che Giulia ha un nipote davvero insopportabile: Alessandro.Alessandro non sopporta l'idea di rintracciare Lorenzo, un uomoi di cui non conosce l'esistenza e in più non sopporta Emma e la sua invadenza.Tra equivoci, scontri verbali e baci infuocati, Alessandro ed Emma scopriranno che l'antipatia reciproca forse può essere superata. Tra amori vecchi e nuovi, tutti saranno travolti dall'amore.
A fine mese sarà prevista anche un'edizione cartacea, ma nel frattempo se volete conoscere Emma e Alessandro allora su Amazon trovate il libro in offerta e sono ansiosa di sapere cosa ne pensate.


Vi aspetto!



venerdì 18 maggio 2018

BookTag Vita da lettore.

Buon venerdì a tutti amici lettori.
Quando mi sveglio il venerdì sono più carica del solito perchè vuol dire che si avvicina finalmente il fine settimana, quindi già da suo questo giorno mi piace.
Proprio per questa carica ed energia positiva, oggi vi propongo un book tag molto carino che ho visto nel blog di Silvia La nostra passione non muore ma cambia colore


Adoro questo genere di booktag che ci permettono di scoprire chi si cela dietro il blog e quindi ho deciso di farlo.
Pronti a scoprire di cosa si tratta?
Allora cominciamo subito.

Momento #1 Il mio primo libro

Di certo non è la prima volta che lo dico ma il libro Cuore è stato la mia prima vera lettura.
Conservo un'edizione molto vecchia che custodisco gelosamente.
E' anche grazie a questa lettura che ho cominciato ad amdare i libri e anche se è passato tantissimo tempo dalla prima volta che l'ho letto, lo ricordo sempre con grande piacere.
Durante gli anni l'ho anche riletto e la mia impressione positiva è sempre stata la stessa: meraviglioso.

giovedì 17 maggio 2018

Recensione: Con te ho trovato la luce di Erika Anatolio

Ciao a tutti amici lettori.
Piuttosto che maggio, questo mese sembra di nuovo un pazzo tempo. Non dico che fa freddo, però di certo non si respirano le temperature calde che dovrebbero esserci questo mese. Ancora sono costretta a camminare in borsa con sciarpette perchè altrimenti guai per la mia gola.
Appena prendo qualche forma di freddezza è sempre la mia gola a subirne le conseguenze, quindi combattiamo con le sciarpe questi sbalzi di temperatura e vinceremo!
Comunque oggi sono qui a parlarvi di un libro che ho finito di leggere tra poco.

Trama

Senza un'identità e senza ricordi a causa di un incidente misterioso, Melanie Merez non sa più chi sia. Trasferita a Edimburgo, si sente spaesata e persa. Nella nuova scuola nessuno vuole esserle amico e un ragazzo dagli occhi grigi di un cielo in tempesta non esiterà a farglielo notare. Bellissimo e tenebroso, Melanie non può proprio fare a menodi innamorarsene. Ma non è solo il suo passato a essere avvolto dal mistero, perchè anche i suoi compagni di scuola nascondono qualche segreto: una rgazza svanita nel nulla e un tesoro nascosto nel cuore del parco nazionale di Trossachs. Melanie farà di tutto per svelare questi misteri e non mancheranno altri ad aggiungersi, come di qualcuno che ogni notte, in sella a una moto, le lascia dei boccioli di rosa bianca. Ma chi è? E perchè nessuno vuole parlare del suo passato? Chi era la ragazza scomparsa? Ha a che fare con il tesoro che non doveva conoscere?
Ringrazio l'autrice per avermi permesso di leggere il suo libro.
Il cane in copertina e la sinossi hanno stuzzicato la mia curiosità e quindi appena avuta l'occasione mi sono lanciata sulla storia.

mercoledì 16 maggio 2018

Nuove uscite librose Maggio #2

Ciao a tutti amici lettori.
In questo tempo che di primaverile non ha niente, allieto la giornata occupandomi delle nuove uscite.


Stavolta ne ho raggruppati pochi ma tutti molto interessanti.
Prima però approfitto dell'occasione per lanciare il mio nuovo libro di cui ho parlato QUI per ricordarvi della nuova uscita il 21 maggio.

Per Un cuore per capello

Travolti dall'amore

Emma ha due convinzioni nella vita: sua nonna e la fotografia.Quando però viene licenziata, capisce che deve rivoluzionare la sua vita se non vuole andare a lavorare dai suoi genitori che sono dentisti. Per un pò decide di rifiugiarsi a casa di sua nonna, ed è proprio lì che scopre per caso delle lettere tra Lorenzo e Giulia.La loro storia è stata interrotta sul più bello senza un motivo e quando sua nonna le racconta che Giulia è stata una grande amica, decide di rintracciarla. Grazie a Internet non è difficile e senza pensarci due volte parte con nonna Chiara per Napoli. Non si è mai allontanata così tanto da Firenze e l'impatto è forte, soprattutto quando scopre che Giulia ha un nipote davvero insopportabile: Alessandro.Alessandro non sopporta l'idea di rintracciare Lorenzo, un uomo di cui non conosce nemmeno l'esistenza e in più non sopporta Emma e la sua invadenza.Tra equivoci, scontri verbali e baci infuocati, Alessandro ed Emma scopriranno che l'antipatia reciproca forse può essere superata.Tra amori vecchi e nuovi, tutti saranno travolti dall'amore.


martedì 15 maggio 2018

Cover Reveal Travolti dall'amore di Susy Tomasiello

Ciao di nuovo amici lettori.
Come vi avevo anticipato, oggi in via eccezionale doppio post perchè devo parlarvi di una cosa molto importante che mi riguarda.
Oggi c'è la cover reveal del mio ultimo libro Travolti dall'amore.


Potete immaginare la mia felicità nel presentare questo evento che mi rende davvero contenta.
La storia è edita dalla Collana Un cuore per capello. Un romance contemporaneo adatto per chi ama il rosa e le storie d'amore a lieto fine.
Curiosi di scoprire la sinossi?
Allora leggiamola insieme

Emma ha due convinzioni nella vita: sua nonna e la fotografia.Quando però viene licenziata, capisce che deve rivoluzionare la sua vita se non vuole andare a lavorare dai suoi genitori che sono dentisti. Per un pò decide di rifiugiarsi a casa di sua nonna, ed è proprio lì che scopre per caso delle lettere tra Lorenzo e Giulia.La loro storia è stata interrotta sul più bello senza un motivo e quando sua nonna le racconta che Giulia è stata una grande amica, decide di rintracciarla. Grazie a Internet non è difficile e senza pensarci due volte parte con nonna Chiara per Napoli. Non si è mai allontanata così tanto da Firenze e l'impatto è forte, soprattutto quando scopre che Giulia ha un nipote davvero insopportabile: Alessandro.Alessandro non sopporta l'idea di rintracciare Lorenzo, un uomo di cui non conosce nemmeno l'esistenza e in più non sopporta Emma e la sua invadenza.Tra equivoci, scontri verbali e baci infuocati, Alessandro ed Emma scopriranno che l'antipatia reciproca forse può essere superata.Tra amori vecchi e nuovi, tutti saranno travolti dall'amore.
Ecco un paio di estratti


Leggendo principalmente storie d'amore, ho sempre sognato segretamente un principe azzurro per la vita. E poi è arrivato Alessndro e tutto il mio mondo è stato travolto. Con lui non mi accontento, con lui vivo.

"Zitta e baciami" m'interrompe Alessandro e l'attimo dopo le sue labbra sono sulle mie come se fosse la cosa più normale del mondo. Vorrei mandarlo al diavolo, respingerlo con forza, urlargli di smettere, ma il mio copo non la pensa così. Lo accoglie prontamente ed io non posso fare altro che assecondarlo.
Il libro sarà disponibile il 21 maggio in tutti gli store in edizione digitale e a brevissimo anche in edizione cartacea.

In più proprio il 21 ci sarà un Review Party dedicato proprio alla mia storia.


Ringrazio tantissimo le blogger che si sono rese disponibili a leggere e recensire il mio libro. 
Grazie ragazze! E' importantissimo per me avere il vostro sostegno.
Quindi se volete saperne di più passate pure da loro e spero di avervi incuriosito tanto.
Vi aspetto!



Questa volta leggo. Recensione: Il pugnale e la Perla nera di Pitti Duchamp

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi una giornata molto speciale per me perchè c'è una notizia molto bella per quanto riguarda la mia scrittura, ma ve ne parlerò più tardi, restate sintonizzati mi raccomando perchè non vedo l'ora di condividerla con voi. Di solito non faccio due post lo stesso giorno, ma stavolta c'è un'enorme e bella eccezione quindi a più tardi mi raccomando.
Adesso però diamo spazio a un appuntamento mensile che mi piace sempre di più. Sto parlando della
Rubrica Questa volta leggo.


Questa Volta Leggo è una rubrica a cadenza mensile in cui dopo un sondaggio scegliamo un argomento comune e tante blogger partecipano con una recensione per tutto il mese. La rubrica è stata creata da ChiaraDolci e Laura.

Il sondaggio vincente di questo mese riguarda un libro che fa parte di una serie.
La mia scelta è ricaduta su un libro che è uscito di recente, un romanzo storico molto particolare.

Trama

1849-1863 Firenze – Moravia – NapoliPer la piemontese Marchesina Giovanna della Spada di Monteverde e il napoletano Principe Filippo Vattilieri di San Garlizio innamorarsi è questione di un battito di ciglia. Ma la magnifica diciassettenne fedele ai Savoia non calcola che, cadendo ai piedi di un suddito del Re Borbone Ferdinando II, mette a rischio gli ideali risorgimentali per i quali la sua famiglia ha sempre combattuto.Intanto l’Europa è scossa da una Primavera dei popoli che vede trionfare l’Impero austriaco e la Penisola italiana è costretta a chinare la testa di fronte al colosso imperiale.Mentre quel fascinoso sbruffone di Filippo, portavoce del sovrano del Regno delle due Sicilie nel Granducato di Toscana, è pronto a mettersi contro i Marchesi della Spada per poter sposare la sua Ninetta, un potente Duca austriaco comincia a dettare legge sulle loro vite. Il Principe di San Garlizio si ritrova costretto a scegliere tra la fedeltà al suo Re e un amore che pare destinato a dissolversi nel nulla tra intrighi politici e allontanamenti forzati. Le loro speranze di felicità sembrano sfumare costringendoli a radicali cambiamenti.Sullo sfondo di un’Italia risorgimentale piena di contraddizioni, un romanzo che concede la parola a chi ha perso la guerra, a chi aveva un patriottismo differente da quello italiano, a chi non voleva abbandonare la propria identità.
Ho iniziato a leggere Pitti con il suo L'Arabesco e poi ho proseguito con Lupo di Primavera (cliccare sui titoli per la recensione) e adesso non potevo perdermi il suo ultimo libro.
Premetto subito col dire che, per quanto i personaggi richiamino sempre al libro principale, tutte le storie si possono leggere singolarmente perchè sono autoconclusive.

lunedì 14 maggio 2018

Secondo Recap Gruppo di Lettura Il Cavaliere d'inverno di Paulina Simmons

Buon lunedì amici lettori.
Pronti e carichi per la settimana?
Io come al solito faccio fatica a carburare il lunedì ma piano piano...
Intanto sono qui per il Secondo Recap dedicato al Gruppo di Lettura de Il Cavaliere d'inverno di Paullina Simmons.


Allora cosa mi dite avete proseguito la lettura? 
Io l'ho alternata ad altri libri ed è stato molto più comodo perchè altrimenti viste le tante pagine, avrei finito per rimandarla ancora. Ringrazio quindi ancora una volta la mia cara amica Ely de Il regno dei libri per avermi convinta a partecipare a questa lettura.

venerdì 11 maggio 2018

Recensione: Un altro giorno ancora di Bianca Marconero

Ciao a tutti amici lettori e buon fine settimana.
Adoro il venerdì ormai lo sapete, ma soprattutto adoro chiuderlo in bellezza e questa volta chiudo la settimana parlandovi di un libro che ho praticamente divorato.

Trama

Elisa Hoffman ha imparato presto a cavarsela da sola. Ultima di cinque fratelli, vive per la sua famiglia e per l'equitazione. L'esclusivo maneggio in cui lavora, alle porte di Milano, è il posto che ama di più al mondo,  e mette daparte tutti i risparmi per riuscire a comprarsi Sparkle, un cavallo che ha addestrato per mesi. Tutti i suoi sogni però. si infrangono alla notizia che Andrea, un ragazzo terribilmente bello e ricco, ha offerto più soldi e ha acquistato il cavallo che le era stato promesso. Elisa non si dà pace e riversa su di lui tutto il suo risentimento. Ma Andrea è davvero così freddo come sembra, o sotto il ghiaccio si nasconde qualcosa di diverso? Un imprevisto, un accordoe un'inatessa amicizia con il nemico permettono a Elisa di scoprire che il ragazzo, in realtà, possiede delle qualità inaspettate...
Aspettavo di leggere questa storia da quando Bianca Marconero ne ha parlato su fb. Il tema dei cavalli mi ha sempre affascinata e quindi mi sono detta subito disponibile a leggerlo. Lo stile di Bianca mi piace molto, devo recuperare altri suoi libri ma decisamente è un'autrice che sono felice di aver scoperto.
Ringrazio quindi Bianca e la Newton per avermi inviato una copia cartacea omaggio. 
Tuffarsi nella storia di Elisa e Andrea è stato facile e spontaneo. La voce narrante è sua: di Elly. Lei è una ragazza giovane e un pò impulsiva con un unico grande amore: i cavalli.

giovedì 10 maggio 2018

Nuove uscite librose Maggio #1

Ciao a tutti amici lettori.
Questo tempo pazzo comincia un pò a stancarmi, devo sempre camminare con l'ombrello in borsa e guai se non lo porto perchè di colpo il cielo si riempie di nuvoloni neri. Non sono piogge umide e fredde perchè poi il caldo si sente, ma sono così seccanti...
Spero che finiscano presto e torniamo al mio adorato sole. La pioggia proprio non fa per me, o almeno mi piace quando non devo uscire e devo per forza bagnarmi ma se sto a casa con un bel libro da leggere allora è tutt'altra faccenda.
Tornando in tema libri, ecco a voi un bel pò di nuove uscite.


Come sempre scorrete fino in fondo perchè ce ne sono molte.

Cominciano con la Quixote Edizoni

Il mio posto è con te

Spencer Marshall ha smesso di deprimersi. Dopo aver scoperto che il suo ragazzo la tradiva con la segretaria, decide di trascorrere un fine-settimana per sole ragazze a Las Vegas con la sua migliore amica, Ryan. La Dea della Fortuna doveva essere sul serio dalla parte di Spencer, perché nello stesso volo per Las Vegas, incontra il ragazzo sexy che aveva catturato la sua attenzione nella nuova palestra che frequenta. Spencer è una ragazza all’antica perché crede che sia l’uomo a dover fare la prima mossa, ma questo tipo sexy non ha provato nemmeno ad avvicinarsi… fino a un sensuale ballo in un locale di Las Vegas, che porta Spencer a porsi delle domande sul comportamento di quell’affascinante sconosciuto. Quell’uomo sexy deciderà finalmente di parlarle, oppure continuerà con quel gioco di seduzione che potrebbe non portare a niente? Il loro passato impedirà a ognuno dei due di buttarsi in una nuova storia? Nonostante quello che si dice, non tutto resta a Las Vegas, soprattutto quando ti alleni nella stessa palestra ogni giorno, allo stesso orario.

mercoledì 9 maggio 2018

Recensione: Là dove nasce l'infinito di Elvy S.

Ciao a tutti amici lettori.
Il mese è cominciato da pochissimo e già si prospetta ricco di cose belle. Per la mia scrittura e anche per la lettura, perchè oggi voglio parlarvi di un libro che mi ha piacevolmente stupito e non me l'aspettavo. Adoro quando i libri ti sorprendono così in positivo e ti lasciano una bellissima sensazione non appena smetti di leggere.

Trama

Chiudersi all'amore e vivere come eterni perdenti sembrano le uniche cose capaci di mettere d'accordo Nathan Reyes e Taila Riley. Caduti entrambi in un loop costante di scelte sbagliate e rinunce evidenti, non sognano nè cercano di cambiare: è giusto così. Il passato segna in maniera indelebile il loro futuro e a volte è più facile alienarsi e restare in disparte, piuttosto che combattere per la propria felicità. Ma sarà poi vero? E che succede quando due mondi così simili, eppure diversi, entrano in collisione? Cosa accade quando il dolore sepolto emerge e tenta di tramutarsi in sorriso? 



Ringrazio la Hope Edizioni per avermi inviato una copia digitale del libro.
Appena l'ho addocchiata ispirata dalla cover suggestiva ho pensato che dovevo proprio leggerlo sebbene non avessi mai letto nulla dell'autrice. Non sapevo bene cosa aspettarmi, diciamo che sono partita abbastanza alla cieca e invece il risultato finale è stato senza dubbio sorprendente.

martedì 8 maggio 2018

Blogtour Tre giorni d'inverno di Serena Vis: Ambientazioni

Ciao a tutti amici lettori.
La settimana è appena cominciata eppure ci sono talmente tante cose da fare che vorrei che le giornate fossero più lunghe, forse e dico forse si riuscirebbe a fare tutto.
Concentriamoci però su quello che riusciamo a fare, infatti oggi sono qui per parlarvi di un blogtour dedicato a un libro uscito da poco grazie alla Literary Romance.
Sto parlando del libro di Serena Vis, Tre giorni d'inverno.


Giulia si è appena trasferita in un paese collinare in provincia di Piacenza, ha da poco ristrutturato una vecchia casa in stile Liberty e può egregiamente vivere del suo lavoro di scrittrice. Si è appena lasciata alla spalle una relazione instabile, fredda e vuota come una pagina bianca e l’unico desiderio che ha è quello di ricominciare da zero, ripartendo proprio da se stessa. Ma ha bisogni di mettersi alla prova. L’occasione le si presenta in un pomeriggio gelido. Lì, tra la boscaglia, incontra Chris, musicista di una nota band nazionale. A causa di un guasto alla macchina, e a un imbarazzante incidente di percorso, Giulia si sente in dovere di aiutarlo, però è venerdì pomeriggio, il crepuscolo incombe e il meccanico più vicino si trova a fondo valle. Giulia è consapevole della propria follia, ma spinta dall’istinto decide di ospitarlo. Che male potrebbe farle, in fondo? Lo conosce da quando aveva sedici anni… E poi Chris ha quella luce negli occhi, quella che sa di sconfitta, di lotta interiore, di aspettativa disillusa. Vuole aiutarlo. Trascorrono un’amichevole serata insieme e, poco prima che la notte scenda, Chris si ritrova a rubarle un bacio nella confortevole biblioteca della casa, mentre all’esterno infuria la bufera. Basteranno tre giorni per innamorarsi, per far luce su se stessi? E cosa nasconde il famoso cantate tanto da essere stato indotto a fuggire dalla band, ad aver lasciato incompleto l’ultimo album? Vivono intensamente l’amore che nasce, l’attrazione che divampa. Insieme stanno bene, si appagano, sono felici. Due anime che si sono ritrovate per consolarsi, per cicatrizzarsi le ferite a vicenda senza pretendere nulla in cambio perché niente è per sempre e lo sanno. Soprattutto quando dovranno dirsi addio.

Ho avuto il piacere di leggere questo libro proprio recentemente e sicuramente ve ne parlerò nel dettaglio con una recensione. E' stata una lettura molto particolare e delicata di cui ho amato i paesaggi.
E restando sempre in tema la mia tappa di oggi prevede proprio che vi parli delle ambientazioni.
Lascio quindi la parola all'autrice a Serena Vis, che ci parla di tutto ciò che riguarda le ambientazioni del suo libro.

lunedì 7 maggio 2018

Blogtour: Il quaderno dei nomi perduti di Sofia Lunderg. Chiacchiere in famiglia

Ciao a tutti amici lettori.
Qui ormai si respirano temperature tipicamente estive sebbene siamo solo a meggio, spero che questa estate non sia afosa come quella precedente perchè è vero che amo il sole ma l'afa proprio no.
Oggi però mi rallegro la giornata parlando di un blogtour a cui ho adorato partecipare. Ringrazio la mia carissima amica Ely de Il regno dei libri per avermi invitata a partecipare a questo evento che riguarda Il quaderno dei nomi perduti di Sofia Lunderg.



Grazie a BookCreativa per la grafica e la DeA per avermi inviato una copia cartacea. Ma adesso vediamo nel dettaglio di cosa parla questo libro.

Un piccolo quaderno rilegato in pelle rossa, nel quale annotare i nomi di tutte le persone che più contano per lei. Per Doris non esiste oggetto più prezioso. Suo padre glielo regalò quando era bambina e da allora non passa giorno senza che si ritrovi a sfogliarlo, per aggiungere una voce, un indirizzo: per visitare la mappa dei ricordi o per tracciare, con la grafia resa incerta dagli anni e dalla stanchezza, una X accanto a coloro che non ci sono più. Parenti, amici, amanti: ognuno occupa un posto cruciale nel romanzo della sua vita, ognuno ha una storia, e tocca a Doris, adesso, raccoglierle tutte. Perchè un domani, tra le pagine del quaderno rosso, l'amata nipote Jenny possa ritrovare tutto il senso di un'esistenza senza sconti e senza rimpianti, tumultuosamente vissuta tra Stoccolma, Parigi e New York.

E' un libro particolare che mi ha affascinata non appena Ely me l'ha fatto notare  e dalla trama si capisce anche perchè. La mia tappa prevede che vi parli di estratti però attraverso una Chiacchierata  in famiglia tra Doris e sua nipote Jenny.
Doris e Jenny provengono da due generazioni diverse, hanno vissuto vite completamente differenti eppure sono riuscite a crearsi un meraviglioso rapporto.
Jenny adesso ha una famiglia tutta sua ma non ha dimenticato quello che Doris ha fatto per lei, anche perchè per Doris lei è stata la figlia che non ha mai avuto e anche per questo il loro legame è molto forte. Adoro questo genere di legami che nemmeno il tempo, la distanza o la differenza d'età crea in una famiglia perchè sono reali, profondi e non si spezzano mai.

Ecco quindi una serie di estratti che ho scelto e che riguardano due donne diverse accumunate da una grande forza interiore che le vede come vere protagoniste.

venerdì 4 maggio 2018

Rubrica Disney in BookLand #18 di Susy ed Ely

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Il fine settimana finalmente è arrivato e se la cosa non bastasse a rendermi felice, oggi parlerò anche di una rubrica che per esigenze di blogger Ely e io non siamo riuscite a postare prima. Altri eventi ci hanno tenute lontana dalla nostra rubrica, ma anche se in ritardo abbiamo deciso di proporla lo stesso quindi ecco Disney in Bookland.


Disney in BookLand è una rubrica a cadenza mensile in cui io e Ely de  Il regno dei libri parliamo di un personaggio Disney, che cambierà ogni mese e lo abbineremo a un personaggio di un libro che abbiamo letto.
Ancora una volta siamo state felici di seguire le vostre indicazioni, amici lettori e quindi parleremo del personaggio che avete scelto attraverso il sondaggio. Si tratta di un personaggio diverso dagli altri e forse un pò meno conosciuto rispetto ai più famosi, ma non per questo meno importante. Sto parlando di: Merida la protagonista del cartone animato Disney Ribelle The Brave.

giovedì 3 maggio 2018

Recensione: Fingiamo che sia per sempre di Eliana Ciccopiedi

Ciao a tutti amici lettori.
In questa giornata in cui il sole fa fatica a riconoscersi, perchè nascosto da un pò di brutti nuvolini, si ricomincia una settimana lavorativa cominciata a metà.
Ammetto che un pò di vacanza ci voleva proprio, così mi sono ricaricata per bene. E oggi sono pronta per parlarvi di un libro che in realtà ho finito da un pò, ma a causa di eventi già programmati non sono riuscita a parlarvi prima.
Sto parlando dell'ultimo libro di Eliana Ciccopiedi. Il seguito di E se... (cliccare sul titolo per la recensione) libro che (controllando la data di blogger) ho letto due anni fa e che tuttavia ricordo benissimo. Ci sono quelle storie che anche se lette tempo fa restano impresse e il libro di Eliana è uno di questi.
Ammetto che ho letto i primissimi capitoli di questo sequel già quando Eliana li pubblicò su Wattpad ma poi mi sono interrotta, un pò per mancanza di tempo, un pò perchè questo titolo mi preoccupava, e adesso invece ecco che è diventato un libro vero e proprio e ringrazio Eliana per avermi fatto leggere nuovamente la sua storia.
Autrici gentili e disponibili come lei ce ne dovrebbero essere di più. Ma adesso parliamo del libro o rischio di fare un preambolo ancora più lungo😄

Trama

"Che casino, eh? Elena ed Emma. Leonardo e Luca. Elena e Leonardo. Luca ed Emma.""Non ci capisco più niente. Come si distingue tra finzione e realtà?""Non impersonare se stessi sarebbe un'idea."
Romanzi, palchi, camere da presa. Il seguito di E se... è un arazzo tessuto tra realtà e finzione, un velo che confonde.Le vicende di Emma e Luca, Elena e Leonardo si intrecciano ed esasperano chi cerca la verità. E se la verità non esistesse, e se fingessimo soltanto che sia per sempre?


Prima di cominciare voglio dire che consiglio la lettura di questo libro solo se si legge il precedente, altrimenti si rischierebbe di fare molto confusione.
Ammetto che inizialmente non ho capito bene perchè inserire quel dialogo, quel titolo che mi spaventava perchè temevo il peggio, ma a lettura ultimata posso dire che sono perfette entrambe le cose.

mercoledì 2 maggio 2018

Monthly Recap # Aprile

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo arrivati a maggio. Vi siete rilassati in questo lungo ponte? Io tantissimo e oggi sono qui pronta a farvi un bel sunto del mese. Infatti oggi torna il Monthly Recap


Ho  un pò di cose da dirvi quindi comincio subito cosa ne dite?
Partiamo dalle 

Questo mese ho letto tantissimo grazie anche agli eventi a cui ho partecipato.

lunedì 30 aprile 2018

Review Party: Volevamo andare lontano di Daniel Speck

Ciao a tutti amici lettori.
Un altro mese e finito e ci aspetta un pò di vacanza domani prima di riprendere nuovamente carichi l'inizio di maggio. Siete pronti? Maggio non è il mio mese preferito per un motivo personale, però l'anno scorso mi ha portato fortuna e spero sia lo stesso anche quest'anno.
Intanto chiudiamo il mese partecipando al Review Party di un libro uscito proprio oggi. Volevamo andare lontano di Daniel Speck.
Ringrazio la Sperling & Kupfer per avermi inviato la copia cartacea del libro e BookCreativa per l'immagine del banner.

Come vedete non sono l'unica a partecipare a questo evento e ringrazio anche le mie amiche blogger che hanno deciso di condividere con me questa nuova uscita. Quindi passate anche da loro per leggere la loro opinione, di certo vi farete un'idea più precisa del libro.

Trama

Milano, 2014, Julia giovane e brillante stilista tedesca, sta per affrontare la sfilata che potrebbe finalmente coronare i suoi sogni. Ma, proprio mentre guarda al futuro, il passato torna a cercarla nei panni di uno sconosciuto che sostiene di essere suo nonno. Dice di essere il padre di quel padre che lei ha sempre creduto morto, e le mostra la foto di una ragazza che potrebbe essere Julia stessa, tanto le somiglia, se solo quel ritratto non fosse stato scattato sessant'anni prima.Milano, 1954, Vincent, promettente ingegnere tedesco, arriva da Monaco con il compito di testare una piccola automobile italiana che potrebbe risollevare le sorti della BMV. E' così che conosce Giulietta, incaricata di fargli da interprete e se ne innamora. Lei è una ragazza piena di vita e di sogni - ama disegnare e cucire vestiti - ma è frenata dalla sua famiglia, emigrata dalla Sicilia, e da una promessa che già la lega a un altro uomo. Si ritroverà a scegliere tra amore e dovere, libertà e tradizione, e quella scelta segnerà il destino di tutte le generazioni a venire. Fino a Julia. Proprio a lei, oggi, viene cheisto da quel perfetto estraneo di ricucire uno strappo doloroso, di ricomporre una famiglia che non ha mai conosciuto. Ma che ha sempre desiderato avere. Se accetta, l'attende un viaggio alla ricerca della verità, un tuffo nel passato alla scoperta delle sue radici. L'attendono bugie e segreti che potrebbero ferirla: il prezzo da pagare per riavere un mondo di affetti che le è sempre mancato. L'attende la scoperta emozionante di un amore incancellabile a cui va resa giustizia e di una donna luminosa che, all'insaputa di Julia, vive da sempre dentro di lei e dentro i suoi sogni.
Ammetto di essere stata colpita fin dall'inizio dalla trama di questo libro e quindi ero ansiosa di immergermi in questa storia che, si capisce, racconta la vita di una famiglia nel corso degli anni.

sabato 28 aprile 2018

Review Party: Recensione La sposa promessa di Ornella De Luca

Ciao a tutti amici lettori e buon sabato.
Non sto pubblicando più il sabato è vero, ma questa volta è un evento speciale e non potevo tirarmi indietro.
Oggi partecipo con molto piacere al Review Party dell'ultimo libro di Ornella De Luca, un romance storico intitolato La sposa promessa.
Ho conosciuto Ornella attraverso i suoi romance contemporanei e quindi leggere uno storico scritto da lei mi attirava moltissimo. Adoro i romanzi storici dove si nasconde una storia d'amore e la storia di Ornella prometteva molto bene già da cover e sinossi.

Trama

Edimburgo, Scozia, ottobre 1561: un giovane parroco viene convocato al carcere di Greyfriars per offrire l'estrema unzione a una detenuta, poco prima dell'esecuzione della condanna a morte fissata per la mattina seguente. La donna, ormai fuori di sè dal dolore, accetta di raccontare al confessore la sua vita e l'origine della colpa che l'ha condotta in quella sudicia cella.Contea di Dunverangan, febbraio 1560: Eithne ha diciassette anni, è l'unica figlia del laird del clan McLeod e sulle sue spalle pesano grandi aspettative, anche se lei non sembra esserne del tutto consapevole. Il suo destino è di andare in sposa a un ricco highlander scelto dal padre, ma a ostacolare questa unione c'è il legame con Alastair, lo stallire del castello, suo compagno di giochi sin dall'infanzia. Una straordinaria catena di eventi porta Eithne a prendere decisioni che segnano il destino del suo clan e di tutta la Scozia: la zia, Lady Maighread Douglas, la coinvolge in un complotto ai danni dei nobili cattolici del regno, in un periodo drammatico che minaccia di sfociare in una guerra civile. Eithne deve quindi scegliere se salvare se stessa e l'uomo che ama, oppure il destino del clan McLeod. I due giovani innamorati, costretti dalle circostanze, organizzano una fuga per scampare alla vendetta di Erinna, la madre di Eithne. Ma cosa sono disposti a sacrificare per restare insieme?
L'ambientazione. Ecco la cosa che ho adorato tantissimo di questo libro: la bellissima ambientazione. Ormai dopo Outlander sono entrata in fissa con la Scozia tanto che un giorno vorrei visitarla, quindi catapultarmi tra queste pagine è stato quasi un sogno.

venerdì 27 aprile 2018

Blogtour Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks: Cambiamo il sentiero

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì.
Oggi chiudiamo in bellezza la settimana e parliamo del blogtour di cui vi ho già parlato QUI  nella presentazione e  QUI   per la recensione.


Sto parlando del libro di Nadia Marks Il sentiero degli alberi di limone che, come vi ho detto nella recensione, ho trovato ricco di tanti messaggi positivi.

Anna non aveva mai neppure pensato alla possibilità che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l'ha tradita. Troppo sconvolta per un confronto, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell'Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull'isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino di un vecchio baule che per tutta la vita aveva trascurato. Ma una scoperta casuale all'interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia tenuti nascosti per oltre sessant'annim un fiume di eventi dimenticati avvenuti durante la seconda guerra mondiale. Di fronte alle verità sepolte di famiglia, le vita di padre e figlia si capovolgeranno e Anna comincerà a capire che, se vuole scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato.

Una storia particolare che alterna passato e presente e che alla fine trova la giusta direzione dopo un lungo percorso.

giovedì 26 aprile 2018

Recensione: Con il cuore a pezzi di Jenny Anastan

Ciao a tutti amici lettori.
Non manca moltissimo alla fine del mese ma prima che finisca, voglio parlarvi di una scrittrice che ho scoperto di recente. Sono felice di poterla incontrare al Rare, evento che tra l'altro si avvicina e sono molto emozionata.
Ve ne ho già parlato con Con te non ho paura (cliccare sul titolo per la recensione) e siccome ero molto curiosa di proseguire la lettura con la scoperta di Grace, ecco che vi parlo del suo secondo libro.

Trama

Una donna di ghiaccio, una persona dal cuore gelido, senza emozioni o tentennamenti: questa è Grace Tunner per tutti. Ogni azione, ogni pensiero, è calcolato fino allo sfinimento. Party, ricchezza e un'insana dose di egocentrismo caratterizzano le sue giornate, e Carter lo sa, lo sa fin troppo bene. Perchè Grace è stata l'unica donna in grado di piegarlo, di spezzarlo, di rubare il suo cuore e poi stringerlo in una mrosa di menzogne. Dopo il difficile addio, i loro mondi del tutto agli antipodi sembrano destinati a non incontrarsi mai più, e Carter, medico a Rio de Janeiro, è ben intenzionato a fare in modo che questo accada. Tuttavia, quando Grace piomba in Brasile con una notizia sconvolgente, e che riguarda entrambi, Carter capisce che fuggire dai propri sentimenti è impossibile. Fidarsi ancora di lei è surreale. Fuori discussione. Ma non ha fatto i conti con la caparbietà di Grace.
Comincio subito col dire che i due libri sono autoconclusivi, questo secondo è però strettamente legato al primo quindi se leggete prima questo ci saranno inevitabilmente spoiler per il libro libro.

mercoledì 25 aprile 2018

Nuove uscite librose Aprile 2018 #4

Ciao a tutti amici lettori.

BUONA FESTA DELLA LIBERAZIONE A TUTTI

Nel corso della settimana ci vuole proprio un giorno di festa per ricaricarsi e stare in relax. E quale occasione migliore se non leggere tanti bei libri? Avevo intenzione di non postare niente oggi e godermi questo giorno di festa ma ci sono troppe uscite librose da segnalare e non potevo aspettare.


Pronti per cominciare? Perchè ce ne sono davvero volte.
Iniziamo con la Fazi Editore



La Primula Rossa

Parigi, anno di grazia 1792. Il Regime del Terrore semina il caos. I “maledetti aristos”, sventurati discendenti delle famiglie aristocratiche francesi, vengono mandati a morte dall’implacabile tribunale del popolo: ogni giorno le teste di uomini, donne e bambini cadono sotto la lama della ghigliottina. Ma in loro aiuto interviene un personaggio inafferrabile e misterioso, il quale, attraverso rocambolesche e ingegnose fughe, riesce a portare oltremanica i perseguitati del regime, nella libera Inghilterra. Dietro di sé non lascia tracce, se non il proprio marchio: un piccolo fiore scarlatto, che gli varrà il soprannome di Primula Rossa. Ma quale identità si cela dietro questo pseudonimo? Chi è l’audace salvatore, disposto a rischiare la propria vita in nome della nobile causa? L’incognita ossessiona l’astuto e crudele funzionario del governo francese Chauvelin e affascina l’alta società inglese: ma la soluzione del mistero si rivelerà tanto insospettabile quanto geniale.


martedì 24 aprile 2018

Blogtour Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks: Recensione

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi è una giornata molto importante per il blog perchè partecipo alla recensione collettiva di un libro molto intenso edito Newton che ringrazio per la copia digitale.


E' sempre un piacere partecipare a questi eventi e ringrazio Emanuela de Il mondo di sopra per avermi coinvolta e Francesca Verde per la grafica. 
Vi avevo già parlato di questo libro nella presentazione QUI e mentre venerdì (segnatevi la data mi raccomando) ci ritroveremo per parlare della mia tappa, oggi invece vi parlo nel dettaglio di questo libro.


Come avevo detto in precedenza, questo libro mi ispirava dalla prima volta che l'ho visto e tuffarmi tra le sue pagine è stato molto bello.

Trama

Anna non aveva mai neppure pensato alla possibilità che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l'ha tradita. Troppo sconvolta per un confronto, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell'Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull'isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino di un vecchio baule che per tutta la vita aveva trascurato. Ma una scoperta casuale all'interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia tenuti nascosti per oltre sessant'annim un fiume di eventi dimenticati avvenuti durante la seconda guerra mondiale. Di fronte alle verità sepolte di famiglia, le vita di padre e figlia si capovolgeranno e Anna comincerà a capire che, se vuole scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato. 
Attraverso Anna, la protagonista della storia, scopriamo cosa vuol dire amare, perchè ci sono tanti modi per dire amore. Anna li comprenderà soltanto alla fine di un lungo viaggio che la farà trovare soprattutto se stessa.

lunedì 23 aprile 2018

Recap Gruppo di Lettura Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons. I miei magici mondi & Il regno dei libri

Buon lunedì a tutti amici lettori.
Sapete quanto detesti il lunedì, ma stavolta è diverso perchè non vedevo l'ora di scrivere questo post e di chiacchiere insieme a voi sul gruppo di lettura creato da poco.
Si perchè grazie alla mia carissima amica Ely  e del suo fantastico blog Il regno dei libri ho cominciato la lettura di un libro che rimandavo da troppo tempo: Il Cavaliere d'inverno.


La lettura ha avuto inizio il 30 marzo e sono riuscita a cominciarla perchè le tappe da rispettare sono state di poche pagine e quindi ho potuto alternarlo ad altre lettura. La facilità di questo procedimento ha reso la mia lettura ancora più sicura, anche se devo ammettere che una volta cominciata è stata difficile interromperla.

sabato 21 aprile 2018

Presentazione Blogtour Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks

Buon sabato a tutti amici lettori.
E' tanto tempo che non pubblico il sabato, ma stavolta si tratta di un'occasione particolare: la Presentazione del blogtour di un libro che mi ha incuriosita dalla prima volta che l'ho vista.


Insieme ad altre blogger  vi diamo tutte il benvenuto nel viaggio che vi accompagnerà all'interno del romanzo in uscita per Newton Compton Editori: Il sentiero degli alberi di limone, di Nadia Marks. Il sentiero che state per leggere non è il classico blogtour, ma è un percorso che viaggia tra il filo sottile dell'esteriorità e dell'emotività, tra il presente e il passato, non lasciando indietro nulla. 

La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze.

Iniziamo con presentarvi quello che è il romanzo:

venerdì 20 aprile 2018

My World Award 2018

Ciao a tutti amici lettori.
Finalmente il fine settimana! Non vedevo l'ora!
Oggi poi sono doppiamente contenta perchè vi parlo del My World Award un premio che mi è stato dato ben due volte. Prima dalla mia carissima amica  Ely del blog Il regno dei libri e poi da Silvia di La nostra passione non muore ma cambia colore.
Questo tipo di premi mi riempie sempre di gioia e poi è un modo per conoscere meglio chi si cela dietro il blog e far conoscere anche altri mondi virtuali.

Regole per partecipare:

1. Seguire e taggare il blog che ti ha nominato.
2. Rispondere alle sue 10 domande.
3. Nominare a tua volta 10 blogger.
4. Formulare altre 10 domande per i tuoi blogger nominati. Le domande possono essere su Vita Privata, Viaggi, Cinema, Estetica, Musica, Serie tv, Libri e Cibo.
5. Informare i tuoi blogger della nomination.

Vediamo dunque le domande di Ely e poi quelle di Silvia.

giovedì 19 aprile 2018

Recensione: The Contractor di Daniela Volonté

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi voglio parlarvi di un libro diverso dagli altri, un libro particolare che ero curiosa di leggere perchè sapevo diverso dai precedenti di quest'autrice.
Ho letto tutti i libri di Daniela e questo suo ultimo lavoro mi incuriosiva molto. Nel frattempo ho letto in giro un pò opinioni contrastanti, ma ero decisa a farmi un'idea mia perchè alla fine in questi casi penso che sia sempre la soluzione migliore.
L'autrice è stata così gentile da inviarmi un libro cartaceo autografato e la ringrazio molto perchè è sempre un piacere ricevere regali di questo genere.

Trama

Mi chiamo Dimitri Petrov e sono nato a Mosca trentacinque anni fa. Mi piace fumare, l'alcol e le donne. E non necessariamente in quest'ordine.Non faccio parte nè dei buoni nè dei cattivi, sono un contractor e vado dove mi pagano meglio.Programmo ogni minimo aspetto della vita dei miei clienti, perchè ne va della loro sicurezza e anche della mia. Ma non avevo programmato che avrei voluto lei.La prima volta che l'ho vista era vestita di nero ed elargiva strette di mano a tutti.L'ho desiderata da subito. So tutto di lei. Lei non sa nulla di me. Nè il mio nome, nè della mia esistenza. Ero destinato a non rivederla mai più, invece le nostre strade si sono incrociate più volte negli ultimi mesi. L'ho voluta sempre di più, finchè non ho scelto di allontanarmi da lei, perchè è l'unica donna che non posso avere. Ed è anche l'unica che mi vede per quello che realmente sono, per questo nonha mai smesso di cercarmi.Rinuncerei a tutto pur di rivivere quell'unico bacio che ci siamo dati, ma non posso, perchè lei non sarà mai mia.
Sono solita scrivere la recensione di un libro che ho letto, subito dopo perchè mi piace scrivere quello che mi passa per la mente a caldo. Considero questo momento del dopo lettura più ricco di cose da dire, stavolta però non è andata così. Ho impiegato più tempo prima di mettermi al pc e descrivere quello che il libro mi ha trasmesso perchè spiegare questa storia non è facile soprattutto per il tema trattato.

mercoledì 18 aprile 2018

Nuove uscite librose Aprile 2018 #3

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi sono particolarmente contenta perchè ho ricevuto una bellissima notizia che riguarda la mia scrittura😍. Non ve ne posso ancora parlare perchè aspetto che tutti si concretizzi per bene, su queste cose sono alquanto superstiziosa come ovvio che sia una del sud😂 e quindi a tempo debito saprete tutto. Stay tuned!😄
Intanto però parliamo di libri e scopriamo insieme cosa c'è di nuovo.


Come sempre ci sono tante bellissime novità, quindi scorrete fino in fondo perchè di certo troverete qualcosa che può interessarvi.
Cominciamo subito?
Allora io direi di partire subito con la Triskell Edizioni

Widdershins
Uno studioso solitario. Un detective privato. E un libro d’incantesimi che potrebbe distruggere il mondo intero. L’amore è pericoloso. Fin dalla tragica morte dell’adorato amico, Percival Endicott Whyborne ha spietatamente soppresso qualunque sentimento per altri uomini. Preferisce trascorrere le sue giornate a studiare lingue morte nel museo dove lavora. Così, quando l’affascinante ex-Pinkerton Griffin Flaherty lo contatta per tradurre un libro misterioso, Whyborne vuole solo finire il lavoro e sbarazzarsi del detective il più in fretta possibile. Griffin ha lasciato la Pinkerton dopo la morte del suo partner. Si è messo in proprio, e ora deve investigare sull’assassinio di un giovane benestante. Unico indizio: un libro in codice un tempo appartenuto alla vittima. Il progredire delle indagini fa avvicinare i due uomini, e il fascino dissoluto di Griffin rischia di far crollare il ferreo autocontrollo di Whyborne. Ma quando la coppia scopre le prove dell’esistenza di un potente culto determinato a dominare il mondo, Whyborne è costretto a scegliere: rimanere da solo e al sicuro, oppure rischiare tutto per l’uomo che ama.


martedì 17 aprile 2018

Rubrica: Questa volta leggo. Recensione Lost Mi sono persa il fidanzato di Carina Rissi

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi torna sul blog un appuntamento mensile che mi piace molto. Questa volta leggo è un modo diverso e bello di parlare di libri che mi interessano ma soprattutto si scoprono sempre letture interessanti grazie ai tanti blog che partecipano.


Questa Volta Leggo è una rubrica a cadenza mensile in cui dopo un sondaggio scegliamo un argomento comune e tante blogger partecipano con una recensione per tutto il mese. La rubrica è stata creata da ChiaraDolci e Laura.
Il sondaggio in questione ha visto diventare vincitore  un libro pubblicato nel 2018 e la mia scelta è ricaduta su un libro carinissimo. 
Ringrazio Rizzoli per avermi inviato una copia cartacea del libro. 

Trama

Tu cosa faresti, se una sera, in un bar, perdessi il tuo prezioso e insostituibile amico: il cellulare? La prima che fa Sofia - 24 anni, brasiliana, con una vita mediamente monotona fatta di un lavoro che non le piae, il mattino dopo, in minigonna e All Star, per andare a comprare un cellulare nuovo. Ma la città è deserta, e vuoto è anceh il negozio dove mette piede; qui, una commessa le affido uno strano telefono. A Sofia basterà accenderlo e d'un tratto la sua vita conoscerà una commessa le affida uno strano telefono. A Sofia basterà accenderlo e d'un tratto la sua vita conoscerà un memorabile contraccolpo: accecata da una forte luce bianca, quando riapre gli occhi si ritrova in un mondo completamente sconsociuto. Inoltro a lei sono spariti i palazzi, le strade, le piazze della sua città. E' ancora confusa, quando in lontananza vede avvicinarsi un giovane in abiti d'epoca e in sella a un cavallo... Un bel problema. Tanto più che, di lì a poco, Sofia scorpirà di essere catapultata indietro nel tempo, nel lontano 1830.
Da quando ho letto Outlander i viaggi nel tempo mi incuriosiscono sempre e poi questo romanzo ammetto che mi ha ispirata dalla prima volta che l'ho visto.