sabato 31 marzo 2018

Buona Pasqua a tutti

Buon sabato a tutti amici lettori.
Oggi come promesso sono qui per farvi gli auguri di Pasqua.


Buona Pasqua a tutti i lettori vecchi, nuovi e quelli che verrano o quelli che si trovano qui solo di passaggio.
Tantissimi auguri.
Mi raccomando non esagerate con la cioccolata ma fatelo con i libri.
Il blog tonerà attivo martedì

Auguri


venerdì 30 marzo 2018

Monthly Recap # Marzo

Ciao a tutti amici lettori e buon venerdì a tutti.
Pronti a festeggiare la Pasqua? Ma rimando gli auguri a domani quando farò un post apposito.
Adesso invece voglio parlarvi di com'è andato questo mese e siccome ho tante cose da dirvi, comincio subito.

Il Monthly Recap quindi può avere inizio.
Siete pronti?
Allora cominciamo e partiamo subito dalle

giovedì 29 marzo 2018

Recensione: Mai più innamorata di Cecile Bertod

Ciao a tutti amici lettori.
Manca poco, pochissimo a Pasqua. Il cioccolato sicuramente abbonderà perchè almeno per una volta all'anno si può vero?
La colomba invece non mi piace tanto quanto il pandoro ma almeno c'è la cioccolata😋 Sembra che non bastano mai, ma io sono golosa quindi sono di parte😜ormai lo sapete.
Prima delle feste pasquali però voglio parlarvi di un libro che mi è piaciuto molto. Ringrazio la Newton per avermi inviato una copia digitale del libro.

Trama.

Daphne è una famosissima autrice di romanzi erotici, che ha appena firmato un nuovo contratto con un anticipo da capogiro per il suo ultimo libro. Però, incassato l'assegno, perde tutta l'ispirazione. Si barrica in casa per sfuggire alle numerose e-mail del suo editore, finchè alla fine decide di ascoltare il commercialista, che le propone di tornare nel suo vecchio paesino d'origine per trascorrere qualche giorno in totale relax. Sperando di trovare la giusta concentrazione, Daphne va quindi a Banff, ma lì le cose non migliorano, tutt'altro. A renderle la vita impossibile ci pensa Edward, l'architetto che sta ristrutturando la villetta dove andrà a vivere sua sorella. Edward ha tutta l'intenzione di farla pagare a Daphne perchè è proprio per colpa di uno dei suoi romanzi se Candy l'ha lasciato a due settimane dal matrimonio. Ma Daphne scoprirà che riesce a scrivere solo quando vede Ed e non intende affatto rinunciare alla possibilità di finire il romanzo.
Non è il primo libro che leggo di Cecile, ho adorato Non mi piaci ma ti amo mentre mi ha convinta di meno con Tutto ma non il mio tailler. (cliccare sui titoli per la recensione) Con questo libro quindi ero un pò preoccupata, ma la trama mi ispirava molto e adesso sono molto felice di averlo letto.

mercoledì 28 marzo 2018

Nuove uscite librose Marzo 2018 #4

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi sono particolarmente contenta perchè per quanto riguarda la mia scrittura ho ricevuto già la terza proposta editoriale in quest'anno😍 e ne sono felicissima. Ovviamente ve ne parlerò a tempo debito ma confesso che non vedo l'ora. Sono tre storie molto diverse tra loro e sono contenta che quest'anno sia iniziato nel migliore dei modi.
Anche sui libri c'è tanto da dire e infatti ecco qui le nuove uscite librose.


Cominciamo subito con la Longanesi

Fglie del mare

Mary Lynn Bracht affronta una delle peggiori vergogne della Seconda guerra mondiale, il genocidio delle “comfort women”: Figlie del mare racconta la storia delle donne rapite dall’esercito giapponese e costrette a lavorare nelle case di piacere riservate ai militari dell’Impero nipponico. Grande Storia e vicenda personale si intrecciano in questo romanzo d’esordio la cui protagonista, Hana, diventa il simbolo delle oltre 300.000 “comfort women” della Seconda guerra mondiale, esprimendone emozioni e paure e raccontando i risvolti sociopolitici giunti sino ai giorni nostri. È il 1943 quando la vita di Hana, giovanissima pescatrice di perle coreana, viene sconvolta: nel tentativo di nascondere la sorella minore Emiko da un soldato giapponese, Hana viene catturata, deportata in Manciuria e costretta a lavorare in un bordello. Sessantotto anni dopo, Emiko è a Seoul per cercare la sorella e partecipare alle manifestazioni che, ogni mercoledì, chiedono giustizia per le “comfort women” di fronte all’ambasciata di Tokyo. La donna desidera scoprire la verità su quanto è accaduto nel 1943, un fatto che per anni l’ha costretta al senso di colpa.


martedì 27 marzo 2018

Recensione: Per sempre tua di Maura Grignolo

Ciao a tutti amici lettori.
Aprile è ormai alle porte, questo lungo mese è ormai finito, ma oggi vi parlo di un libro di un'autrice che non conoscevo e che sono finalmente riuscita a leggere dopo un bel pò di tempo che avevo in attesa.
Ringrazio l'autrice per avermi permesso di leggere il suo libro.

Trama

Elena, ventiquattro anni, lavora come cameriere presso i Fitzgerald, ricca e potente famiglia di Londra. Non vuole impantanarsi in nessun guaio, ma i guai la cercano quando si innamora del figlio più giovane, Edward. Quella che sembrava solo una cotta verso il padrone di casa, in realtà è un sentimento ben ricambiato, in quanto Edward è innamorato di lei.Una festa di compleanno galeotta, un bacio nell'ombra e da allora niente per nessuno dei due sarà più lo stesso. Ma la madre del ragazzo, che vede Elena solo come uno scarafaggio  da schiacciare, farà di tutto per far si che la ragazza esca dala vita del figlio. Se non fosse abbastanza, Elena dovrà vedersela anche con una giovane miliardaria snob e sexy che vuole il ragazzo tutto per sé.Tra fughe romantiche, incomprensioni, bugie e lacrime, madri arrabbiate ed ex ragazze gelose, Elena ed Edward inseguono la loro felicità. Riusciranno a coronare il loro sogno?E un destino ben peggiore di una madre arrabbiata si sta per abbattere su Edward. Qualcosa che farà lottare entrambi per il loro amore, che si avvia sempre di più verso una fine che nessuno dei due aveva previsto.
Quando ho letto per la prima volta la trama, ho pensato che potesse essere proprio una storia adatta alle mie corde. Per questo ho accettato con vero piacere di leggere la sua storia.

lunedì 26 marzo 2018

Blogtour Quando mi riconoscerai di Marco Erba. Schema Personaggi

Rieccomi a voi amici lettori.
Giornata importante qui sul blog perchè ho il piacere di partecipare a un blogtour di un libro molto interessante. Ringrazio Sherezade di Sogni di Marzapane per avermi coinvolta.
Non appena ho letto la trama del libro, ho capito subito che doveva essere una storia interessante. Sarà che l'ultima lettura della Harmon Il segreto di Eva mi è rimasta ancora impressa, sarà il periodo storico, fatto sta che è stata proprio una lettura importante.

Dicono che i gemelli siano uguali come gocce d'acqua, e Rodolfo e Italo non fanno eccezione, tanto che a Castenate tutti li confondono. E come potrebbe essere altrimenti, quando hanno persino la stessa voglia a forma di cuore sulla mano? Eppure, sotto la superficie, i due fratelli sono molto diversi, ma anche uniti da un filo invisibile forte come l'acciaio. Viola è la ragazza più bella del paese, e coi gemelli non ha molto a che spartire, perché lei è la figlia di Giorgio Fontana, il capo dei fascisti, e i fascisti Rodolfo li odia. Ma la Seconda guerra mondiale incombe, pronta a travolgere i loro destini. Quasi cinquant'anni dopo, nello stesso paese, Enea e Camilla si incontrano in prima elementare. Enea è composto, educato, sa già leggere, ma il mondo gli fa un po' paura. Camilla è invece tutta sguardi taglienti e sfacciataggine. Strega, la chiamano alcuni, senza immaginare le ferite nascoste dietro ai suoi silenzi. Saltando avanti e indietro nel tempo, Marco Erba nel suo secondo romanzo racconta una storia di violenza, amicizia, amore e perdono. Una storia sui dolori che la vita impone e la forza di ricominciare, che condanna ogni forma di fascismo e di oppressione, ieri come oggi, ma non dimentica che le persone, con la loro unicità, non sono mai solo le idee che professano.



La mia tappa di questo blogtour come vedete dal calendario prevede che vi parli dei personaggi.
Quindi cosa ne dite di cominciare subito?
In questa storia ci sono moltissime figure importanti che nel corso della storia acquistano sempre maggiore rilievo.

Rubrica Disney in BookLand #17 di Susy ed Ely

Ciao a tutti amici lettori.
Questo strano pazzo mese sta per giungere al termine. Non ricordo di aver vissuto due mesi più strani tra febbraio e marzo e mi chiedo cosa ci aspetterà ad Aprile, se poi contiamo che il mese prossimo già comincia con la Pasqua... immagino già tanta cioccolata da mangiare e sono sicura che anche per voi sia lo stesso vero?
Oggi però è anche l'ultimo lunedì del mese e puntuale arriva la rubrica più Disney che c'è. Si perchè torna Disney in Bookland.


Disney in BookLand è una rubrica a cadenza mensile in cui io e Ely de Il regno dei libri parliamo di un personaggio Disney, che cambierà ogni mese  e lo abbineremo a un personaggio di un libro chce abbiamo letto.
Non da molto abbiamo deciso di offrire anche a voi che ci leggete l'opportunità di aiutarci a scegliere il personaggio in cui parlare e devo dire che sono molto contenta di vedere il vostro intervento.
Per me e Ely è molto importante sapere che questa rubrica piace, proprio come piace a noi scriverla ogni mese.
Quindi chi ha vinto questo mese?
Un personaggio per niente buono, una che tutti sicuramente ricordiamo: lei la Matrigna Cattiva di Cenerentola.

venerdì 23 marzo 2018

Presentazione Gruppo di Lettura Il cavaliere d'inverno Paullina Simmons I miei magici mondi & Il regno dei libri

Buon venerdì a tutti amici lettori.
Oggi sono molto contenta😍 e non solo perchè è arrivato il fine settimana, ma anche perchè oggi vi presento un evento molto importante. Oggi presento la mia Prima Lettura di Gruppo.
Desidero fin da subito ringraziare la mia amica Ely Il Regno dei libri perchè senza di lei molto probabilmente tutto questo non sarebbe mai successo.
Ely mi ha sempre parlato benissimo de Il Cavaliere d'inverno, mi sono sempre detta che avrei letto questa storia ma poi rimandavo sempre. Ecco perchè ho accettato con entusiasmo la sua idea di farla diventare un Gruppo di Lettura, in questo modo non avevo più scusanti per tirarmi indietro.


Il libro è molto lungo come credo tutti sappiate quindi abbiamo deciso di dividerlo in più tappe in modo da poter lasciare tempo a tutti di leggere qualche pagina di questo libro, ma senza staccarsi completamente da tutte le altre letture.
Ormai adoro collaborare con Ely, quindi è stato bello ancora una volta iniziare un progetto nuovo insieme. Spero che questa storia mi coinvolga come credo, le mie aspettative sono altissime soprattutto dopo le splendide parole che Ely ha sempre per questa saga.

Naturalmente contiamo anche sul vostro appoggio, ci farebbe piacere se foste in tanti a partecipare con noi e rendere quest'esperienza ancora più bella e più ricca.
Abbiamo infatti deciso di creare un gruppo facebook apposta per questo evento. In questo modo sarà più facile parlare e orientarsi con la lettura.
Attraverso questo calendario potete vedere tutte le tappe in cui abbiamo suddiviso il libro 


E ogni giorno dalla data di partenza della lettura potete commentare sul gruppo tutto ciò che vorrete inerente alle pagine che abbiamo dato in lettura.
Abbiamo poi diviso in quattro parti i recap che a turno faremo nei rispettivi blog e confesso che non vedo l'ora di cominciare.
Voi che dite, vi aggiungerete nella nostra lettura?
Intanto vi lascio il link del gruppo così se vorrete iscrivermi sarete i benvenuti.


Ci risentiamo il 30 marzo quando cominceremo a leggerlo
Vi aspettiamo!






giovedì 22 marzo 2018

Recensione: Le fragilità del cuore di Susan Elizabeth Philips

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi si dovrebbe respirare aria di primavera invece vento, freddo e forse anche pioggia. Sembra che l'inverno sia tornato ancora una volta. Marzo è decisamente pazzo.
In questa giornata tipicamente invernale vi parlo di un libro che forse la cover rispecchia il tempo. E' un libro non recente che contavo di leggere da quando ho finito il primo libro della SEP. Diciamo che ho messo in lista molti dei suoi libri ma questo è quello che mi è saltato all'occhio perchè la trama mi ispirava moltissimo.

Trama

Annie Hewitt è un'attrice con poca fortuna, arrivata a Peregrine Island nel bel mezzo di una violenta tempesta di neve. Avvilita e al verde dopo aver speso tutti i risparmi per esaudire gli ultimi desideri della madre malata, non le rimane altro che una fastidiosa polmonite, due valigie rosse piene di burattini e un vecchio cottage, dove si nasconde una misteriosa eredità che potrebbe risollevare le sue finanze. Ma le giornate a Peregrine saranno tutt'altro che semplici per lei: destreggiandosi tra una vedova solitaria, una bambina muta e degli isolani ficcanaso, Annie scoprirà di essere impreparata ad affrontare la vita su quell'isola così fredda, selvaggia e inospitale. A complicare il tutto, l'inaspettato incontro con Theo Harp, l'uomo che le aveva spezzato il cuore quando entrambi erano solo adolescenti, diventato oggi uno scrittore solitario di romanzi horror. Ma quell'uomo sarà ancora temibile come lei ricorda o sarà una persona nuova? Intrappolati insieme in un'isola innevata al largo della costa del Maine, Annie non potrà più scappare dal passato e dovrà decidere se dare ascolto alla sua testa oppure al suo cuore.
Quando ho cominciato questo libro non sapevo bene cosa aspettarmi e ammetto che con le prime pagine ho faticato un pò per entrare in sintonia con la storia. Non so dire esattamente perchè non mi ha convinto subito.
L'impressione poi è scemata man mano che proseguivo la lettura e più andavo avanti, più cominciavo ad appassionarmi e alla fine ho capito davvero perchè quest'autrice è così amata.

mercoledì 21 marzo 2018

Nuove uscite librose Marzo 2018 #3

Ciao a tutti amici lettori.
Che brutto questo tempo piovoso, non vedo l'ora che arrivi finalmente un pò di sole che rende la giornata meno malinconica e scocciante della pioggia. Amo la pioggia quando sono a casa, ma non quando devo tornarci inzuppata con quest'umidità.
Per fortuna che i libri, mi aiutano a distrarmi. Oggi torna l'appuntamento con le nuove uscite librose.


Curiosi di scoprire cosa c'è di nuovo?
Allora cominciamo subito.
Partiamo con la Triskell Edizioni

Romeo & Romeo

Come nella famosa tragedia di Shakespeare, ci si trova davanti a un amore a prima vista, travolgente e impossibile da ignorare, tra due ragazzi dalle vite opposte. Valerio è un sognatore romantico, innamorato dell'essenza dell'amore stesso, ma di famiglia agiata dalla mentalità ristretta, al limite dell'omofobia. Elia invece è gay e si esibisce come Drag Queen in una discoteca. Il loro amore cercherà di vincere le paure che loro stessi provano, per riuscire un giorno a sfidare le convenzioni sociali.


martedì 20 marzo 2018

Recensione: Fai piano quando torni di Silvia Truzzi

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi mi sono svegliata con una gran voglia di dolce😝. Sapendoche non dovevo scendere prestissimo, ne ho approfittato per fare un bel dolce.
Forse non ve l'ho ancora detto, ma io sono completamente negata in cucina però mi piace moltissimo fare i dolci forse perchè sono parecchio golosa ma questo sicuramente lo sapete 😋
La foto che vedete l'ho pubblicata su Istagram già il mese scorso, questo perchè stamattina la foto mi è venuta sfocata per non so quale motivo. Ho pensato quindi di utilizzare questa, dal momento che sul blog non l'avevo ancora messa tanto il risultato finale alla fine è lo stesso.
E' un dolce alle arance che personalmente adoro.
A voi piace fare dolci? E il dolce alle arance vi piace?
Ma adesso è meglio se andiamo all'argomento del giorno, altrimenti diventa una rubrica dolciaria questa😂 e invece ci tengo a parlarvi dell'ultimo libro che ho letto. Una storia di un'autrice che non conoscevo e che si è rilevata una gradevole lettura.

Trama

Margherita ha 34 anni e un lavoro che ama. E' bella, ricca ma disperatamente incapace di superare sia la scomparsa dell'adorato papà, morto all'improvviso otto anni prima, sia l'abbandono del fidanzato che l'ha lasciata senza troppe spiegazioni. Dopo un grave incidente d'auto si risveglia in ospedale. Qui incontra una signora anziana che da poco è stata operata al femore. Anna, oggi settantaseienne - nata poverissima, "vendta" come sguattera da bambina - ha trascorso la vita in compagnia di un marito gretto e di una figlia meschina, eppure ha conservato una gioia di vivere straordinaria. Merito delle misteriose lettere che, da più di mezzo secolo, scrive e riceve ogni settimana. I mondi di queste due donne sono lontanissimi: non fossero state costrette a condividere la stessa stanza, non si sarebbero mai rivolte la parola. Dopo i primi tempestosi scontri, però, fuori dall'ospedale il cortocircuito scatenato dalla loro improbabile amicizia cambierà in meglio la vita di entrambe.
Ringrazio la Longanesi per avermi inviato una copia digitale in omaggio.
Ammetto di essere stata colpita dalla storia delle lettere appena ho letto la trama. Amo i libri sulle lettere e ancora di più per una mia motivazione personale che riguarda una mia storia... ma di questo ve ne parlerò quando sarà il momento, precisamente a maggio😍
Adesso però è arrivato il momento di parlarvi del libro che, come vi dicevo, è stata una piacevole lettura.

lunedì 19 marzo 2018

Rubrica: Tris di consigli #3


Buon lunedì a tutti amici lettori.
Ebbene, si è di nuovo lunedì come dice Paperino il mio personaggio preferito della banda Disney e come lui non sono tanto contenta perchè come sapete è un giorno della settimana che non preferiso.
Questo fine settimana però sono riuscita a rilassarsi come si deve quindi sono pronta (quasi) per cominciare un'altra settimana che spero sia meno impegnativa della precedente.
Oggi cominciamo subito col botto, perchè questo lunedì è tempo di rubrica. Si perchè oggi torna Tris di consigli.

Oggi poi sul blog torna Tris di consigli e sono felice di parlarvi di questa rubrica in comune che mi permette di parlare dei libri che mi piacciono e mi fa scoprire nuovi titoli.


Tris di consigli è una rubrica a cadenza mensile in cui, in collaborazione con altre due blogger, parlerò di tre libri che mi sono piaciuti consigliandoli a voi lettori.
Chi sono le altre blogger che mi seguono in quest'avventura?
Se vi siete persi il primo apputamento o anche per rinfrescarvi la memoria ve lo ricordo subito. Mara di Romance e altri rimedi e Lady C de La nicchia letteraria

Anche questa settimana, abbiamo deciso di affrontare un argomento comune e dopo le Autrici Italiane della scorsa settimana, oggi tocca alle Autrici straniere.
Vediamo quindi quale sono state le mie tre scelte.

venerdì 16 marzo 2018

Rubrica 5 Cose che ...5 autori di cui ho letto più libri

Buon venerdì a tutti amici lettori.
A differenza delle altre settimane, questa per me è stata particolarmente lunga. Decisamente troppe cose da fare, delle volte ci vorrebbe una giornata più lunga di 24 ore e forse, dico forse, riuscirei a fare tutto.
Mi consolo pensando che è venerdì quindi un pò di relax si avvicina. Oggi quindi torna sul blog la rubrica 5 cose.


La Rubrica 5 Cose è una rubrica a cadenza settimanale inventata dal blog  Twins Books Lovers dove ogni settimana si propone un argomento comunue del quale parlare. Per sapere di più sull'iniziativa, vi invito a cliccare QUI  e vi ricordo che l'iscrizione è sempre aperta.

Ho deciso di utilizzare un argomento vecchio di cui non sono riuscita a scrivere niente. Ecco quindi i 5 autori di cui ho letto più libri.
Vediamo insieme quali sono le mie scelte.

giovedì 15 marzo 2018

Recensione: L'ultima lanterna della notte di Ornella De Luca

Ciao a tutti amici lettori.
Siamo arrivati a metà mese, tra pochissimo festeggeremo Pasqua e io non vedo l'ora, da quale golosa che sono, di fare una bella scorpiacciata di cioccolato. Dico sempre che il cioccolato si mangia molto con la calza della Befana, però anche il cioccolato dell'uovo è da gustare. Io lo preferisco alla nocciola, bianco, al latte mentre quello fondente purtroppo non mi piace molto, forse perchè è poco dolce e amando principalmente le cose dolci non poteva piacermi come gli altri vi pare?
Beh ma sto anticipando troppi i tempi, meglio non pensarci adesso altrimenti mi viene una gran voglia di cioccolato e non è il momento.
Parliamo invece dell'argomento di oggi.
Una storia molto bella che fa parte di una serie autoconclusiva scritta da un'autrice che ho scoperto di recente e che mi piace.

Trama.

Capelli lunghi, tirapugni, faccia da schiaffi e fascino gipsy. Lennox Foster è abituato a vivere ai margini della società, un'ombra tra le tante della criminalità di Boston. Abbandonato dalla madre a soli sette anni, è cresciuto con i suoi quattro migliori amici, insieme ai quali ha vissuto nella spettrale "Villa Sullivan", l'ex orfanotrofio ormai in disuso della loro infanzia. Ed è proprio per proteggere i suoi affetti più cari che Lennox è costretto all'improvviso a partire da Boston in sella alla sua Harley. Senza meta, senza radici, senza speranze per il futuro. Casey Allen ama sopra ogni cosa il mare e il vecchio faro sulla scogliera lasciatole in eredità dal nonno, l'ultimo guardiano. Eppure Casey non è libera e selvaggia come la costa frastagliata del Maine, perchè porta su di sè il peso di un ricatto: una spada di Damocle che oscilla fra la vita e la morte di una persona a lei molto cara. Le sue giornate sono noiose e prevedibili, senza margine di errore. Un mare all'apparenza fin troppo sereno.Ma Lennox è furia e tempesta, un'onda che Casy non può permettersi d'incrociare sul bagnasciuga, altrimenti le sue orme verrano spazzate via per sempre. Una passione segreta, violenze e soprusi nella tranquilla e idilliaca cittadina di Bar Harbor, dove la speranza è affidata a una lanterna lasciata libera nell'etere, custodendo un messaggio rivolto al cielo e a chi non c'è più. La luce del faro le illuminerà la via verso le nuvole.
Come dicevo, è il secondo capitolo di una serie ma le storie sono conclusive e possono leggersi tranquillamente da sole. Adoro questa cosa, perchè molto spesso siamo costretti a comprare i continui delle storie aspettando anche tanto tempo, invece in questo caso direi che il pericolo è scampato.

mercoledì 14 marzo 2018

Nuove uscite librose Marzo 2018 #2

Ciao a tutti amici lettori.
Di recente, quando mi sono arrivati i nuovi acquisti librosi, li stavo sistemando in libreria e come al solito ho perso la cognizione del tempo.
Mi succede ogni volta, comincio a sfogliare qualche pagina di un libro e mi rituffo nella storia di un libro o di un altro dimenticandomi che dovevo soltanto posare dei libri.
Succede anche a voi?
Alcuni libri sembra che certe volte mi chiamano e devo per forza dargli uno sguardo. Qual è stato l'ultimo libro a cui ho dato un lunghissimo veloce sguardo?
L'ombra del vento perchè ne ho parlato proprio ieri nella rubrica Parole tra i libri QUI
Perdersi tra le pagine di un libro è comunque un ottimo modo per passare il tempo non credete?
Restando in tema libri (ovviamente) vediamo cosa c'è di nuovo.


Cominciamo subito con la Leggereditore

Desideri infranti

Fuggita da un passato difficile e tormentato, Molly Brennan è riuscita a ricostruire una nuova esistenza per sé e la sua bambina di otto anni, Cassie, in un ambiente sicuro e pieno d'affetto. Appassionata cultrice e insegnante di Storia dell'arte, ha imparato a scorgere la bellezza nascosta nelle piccole cose, come nei vetri di mare che raccoglie sulla spiaggia e che trasforma in magnifici gioielli, forse imperfetti ma unici e preziosi come la vita. Quando, però, tutto sembra procedere per il meglio, sua figlia Cassie inizia a soffrire di terribili visioni; la tormentano giorno e notte impedendole perfino di dormire. All'improvviso, preoccupazioni e paure che Molly credeva superate riaffiorano con forza, costringendola a guardare dentro di sé. Per aiutare la sua adorata figlia, non ci sono alternative: deve tornare a Pacific Grove, dove aveva giurato di non rimettere più piede, affrontare, una volta per tutte, le ombre che ha sempre cercato di allontanare e chiudere i conti con il passato...


martedì 13 marzo 2018

Recensione: 36 domande per farti innamorare di me di Vicky Grant

Ciao a tutti amici lettori.
Finalmente il freddo che ha caratterizzato un pò febbraio si sta allontanando e ben presto la primavera sarà alle porte. Confesso di non vedere l'ora per abbandonare finalmente i maglioni pesanti e vestirmi finalmente più leggera.
Proprio parlando di leggerezza, oggi vi parlerò di un libro molto carino, leggero e semplice che si legge davvero in fretta.
Grazie alla Mondadori per avermi inviato una copia digitale del libro.

Trama

Hildy ha diciotto anni e frequenta l'ultimo anno di liceo. Di buona famiglia, è una studentessa modello fin troppo rispettosa delle regole.Paul ha quasi diciannove anni, non ha un lavoro fisso ed è meravigliosamente sfrontato e intrigante. Hildy e Paul non si conoscono e appartengono chiaramente a mondi distanti anni luce. E' probabile che non si sarebbero mai incontrati se non avessero deciso di partecipare, ognuno per le proprie ragioni, a un esperimento organizzato dal dipartimento di psicologia dell'università. Una ricerca che si propone di rispondere a un quesito semplice quanto ambizioso: può l'amore - sentimento nobilissimo e raro di cui girondano romanzi, film e canzoni pop - essere "pilotato" se non addirittura costruito a tavolino? Per capirlo, Hildy e Paul (vedi alla voce cavie) dovranno rispondere insieme a un questionario di 36 domande. Di risposta in risposta, alternando le risate ai pianti e passando attraverso arrabbiature, segreti inconfessabili, bugie, fughe improvvise e ritorni inaspettati potrebbero accorgersi che forse, al di là delle loro evidenti differenze, qualcosa di profondo li unisce. Che si tratti di quella cosa che inizia con A di cui tutto sembrano andare in cerca?
Fin da quando ho letto la trama, ammetto di essere stata incuriosita e così appena mi si è presentata l'occasione mi sono subito lanciata nella lettura.

lunedì 12 marzo 2018

Rubrica: Parole tra i libri #6

Buon lunedì a tutti amici lettori.
Oggi sarà una giornata alquanto impegnativa perchè è abbastanza piena, ma tranquilli vi lascio in buona compagnia perchè oggi torna l'appuntamento con la Rubrica Parole tra i libri.




Parole tra i libri è un'idea nata da Ely e dal libro Io e te come un romanzo di Cath Crowley (Qui la recensione). Una rubrica a cadenza mensile (il secondo lunedì del mese) in cui più blogger parliamo di una citazione di un libro che ci ha colpito in modo particolare esattamente come se mettessimo dei post it ed evenziassimo le parole nel libro.
Ammettiamolo chi legge ama le citazioni, alcune restano davvero impresse e sono così belle che viene voglia di rileggerle di nuovo oppure di sottolinearle, evidenziarle. Non capita anche a voi? Poi fanno riflettere e per questo mi piace sempre più questa rubrica.
Vediamo dunque la mia scelta di oggi.

giovedì 8 marzo 2018

Review Party. Recensione: Il segreto di Eva di Amy Harmon

Ciao a tutti amici  lettori.
BUONA FESTA DELLA DONNA

Come San Valentino, anche la Festa della Donna per me andrebbe celebrata ogni giorno però si respira aria di mimosa in giro ed è piacevole.
In questa giornata particolare e per alcuni davvero importante, vi voglio parlare di un libro uscito proprio oggi che ha una protagonista femminile davvero interessante da scoprire.
Grazie alla Newton per la copia digitale, oggi infatti partecipo al Review Party dell'ultimo libro di Amy Harmon. Ringrazio La spacciatrice dei libri (Grazia) per avermi coinvolta

Ho letto tutti i libri di Amy Harmon e quindi non potevo lasciarmi sfuggire questa sua nuova storia.
Mi piace molto quest'autrice perchè in ogni sua storia lancia un messaggio positivo che non dimentico una volta finita la lettura. A distanza di tantissimo tempo, per esempio ricordo ancora le cinque cose belle di Hai cambiato la mia vita (cliccare sul titolo per la recensione) ed è un bel pro memoria.
Questo libro però è molto diverso dai suoi soliti, io l'ho sentito più vero e mi ha donato tante, ma proprio tante emozioni.

Trama

Da bambina, Eva Rosselli e Angelo bianco sono cresciuti come una famiglia ma divisi per circostanze e religione. Con il passare degli anni, i due si ritrovano innamorati. Ma la chiesa chiama Angelo e, nonostante i suoi sentimenti profondi per Eva, sceglie il sacerdozio. Ora, più di un decennio dopo, Angelo è un prete cattolico ed Eva è una donna che non sa dove rivolgersi. Con la chiusura della Gestapo, Angelo nasconde Eva tra le mura di un convento, dove Eva scopre di essere solo uno dei tanti ebrei che vengono ospitati dalla Chiesa cattolica.Ma Eva non può nascondersi in silenzio, in attesa di liberazione, mentre Angelo rischia tutto per tenerla al sicuro. Con il mondo in guerra e tanti bisognosi, Angelo e Eva affrontano una prova dopo l'altra, una scelta dopo un'angosciosa scelta, finchè il destino e la fortuna non si scontrano definitivamente, lasciandoli con la decisione più difficile di tutti.
Già dalla trama si capisce che non è una lettura leggera, ma certo non immaginavo di appassionarmi così tanto a questa storia e che mi colpisse così tanto.

mercoledì 7 marzo 2018

Nuove uscite librose Marzo 2018 #1

Ciao a tutti amici lettori.
Nell'ultimo periodo si parla spesso di Tempo dei Libri e ammetto che provo davvero invidia per i tanti blogger che parteciperanno😪 perchè incontreranno tanti autori interessanti. Purtroppo è alquanto lontano da casa mia, però... si perchè c'è un però. Si, mi dispiace sempre ma poi penso che sarà al Rare e mi ritrovo a sorridere😍. Giugno si avvicina e le autrici che dovevano partecipare cambiano spesso, ma per ora chi voglio incontrare è ancora lì quindi questo mi tranquillizza. Ovviamente poi farò un post specifico per il Rare perchè di certo avrò molto da raccontare.
Adesso però diamo uno sguardo alle nuove uscite. Come sempre scorrete fino in fondo perchè ci sono un bel pò di titoli che potrebbero interessarvi.


Cominciamo con Flower- ed


Non ho paura delle tempeste 
Romina Angelici ha ripercorso l’intero arco della sua esistenza raccontandoci degli eventi familiari, di quelli storici e dei libri pubblicati, lasciandoci esplorare, pagina dopo pagina, il mondo interiore di Louisa May Alcott. Quest’opera va a colmare finalmente la vistosa lacuna dovuta all’assenza di una biografia recente, aggiornata e compelta.

martedì 6 marzo 2018

Recensione: Al momento giusto nel posto sbagliato di Elle Casey. Rubrica Questa volta leggo

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi torna sul blog la rubrica Questa volta leggo.
E' un modo diverso per parlare di libri perchè attraverso un sondaggio con altre blogger.
Quando c'è professionalità, precisione e soprattutto si ha lo spunto per tanti titoli interessanti, è davvero bello partecipare a questa rubrica e sono contenta di partecipare al mio secondo appuntamento. Se vi siete persi la spiegazione di questa rubrica, ecco in cosa consiste questa rubrica.


Questa Volta Leggo è una rubrica a cadenza mensile in cui dopo un sondaggio scegliamo un argomento comune e tante blogger partecipano con una recensione per tutto il mese di febbraio. La rubrica è stata creata da ChiaraDolci e Laura.

Il sondaggio vincente di questo mese riguarda un libro che non siamo riusciti a leggere nel 2017.
Bhe diciamo che questo argomento è davvero vastissimo perchè i libri da leggere davvero non mancano mai soprattutto perchè non si riesce mai a leggere tutto quello che si verrebbe. Ecco perchè non ho deciso subito il libro di cui parlare e alla fine la mia scelta è ricaduta su un'altro libro di Elle Casey.

Trama

La vita di Jenny è tutto fourchè eccitante, tra giornate passata incollata al computer a scrivere programmi informatici e serata trascorse spiaggiata sul divano a guardare ore e ore di documentari sugli animali. Del resto per una madre single con tre marmocchi l'avventura e il romanticismo sono un vago ricordo e un lontano miraggio. Quando però sua sorelle le propone una consulenza per la Bourbon Street Boys, l'agenzia di sicurezza privata per cui lavora da due mesi, Jenny pensa che May sia impazzita. Già le sembra assurdo che la sua sorellina debba dare la caccia a dei criminali, come può immaginare di mettere in pericolo anche la propria vita? Peccato che nella squadra ci sia Dev, un energumero con un fisico da sballo e una fossetta che sembra essere stata messa lì solo per invogliarla a gettare ogni cautela al vento.
Dopo aver lettoL'uomo giusto al numero sbagliato (cliccare sul titolo per la recensione) ero curiosa di leggere la nuova storia. Preciso subito col dire che le due storie sono autoconclusive e si possono leggere anche da sole perchè i riferimenti al libro precedente sono pochi e sono anche spiegati.

lunedì 5 marzo 2018

Post chiacchiericcio #6 Commentate tutti i libri che leggete?

Buon lunedì a tutti amici lettori.
Pronti per cominciare una nuova settimana?
Io così così come tutti i lunedì, ma questa non è una novità. Ecco perchè ho deciso per oggi di scrivere un post chiacchiericcio che non facevo da un bel pò.
L'argomento di oggi sono I Commenti ai libri e sono molto curiosa di leggere i vostri pensieri a riguardo.


Questo argomento mi tocca personalmente e tecnicamente avrei postato anche la stessa domanda sul mio gruppo facebook ma siccome riesco a starci davvero poco è quasi impossibile interagire con gli iscritti e di questo mi dispiace molto (in pratica sono stata ignorata ma lo capisco).
Adesso quindi ci riprovo sul blog per vedere se riesco nell'intento di avere delle risposte.
La mia domanda è questa:

Voi scrivete commenti su Amazon dei libri che poi recensite sul blog?

venerdì 2 marzo 2018

Monthly Recap # Febbraio

Buongiorno a tutti amici lettori.
Febbraio è finito da pochissimo e per esigenze di blogger non sono riuscita a pubblicare prima il sunto mensile, ecco perchè anche se siamo entrati già in marzo vi parlo oggi del Monthly Recap di Febbraio.


Nonostante sia il mese più corto dell'anno devo dire che non mi posso lamentare, perchè sono riuscita a leggere molto e a partecipare a tutte le iniziative in cui sono state coinvolta. Sono riuscita anche a realizzare un progetto che ho adorato organizzare, quindi infondo è stato un mese ricco anche questo. Ma andiamo con ordine e vediamo un pò cosa è successo.
che devo dire è stato alquanto ricco nonostante sia il più piccolo dell'anno.

Cominciamo subito con le

giovedì 1 marzo 2018

Le coppie librose: Considerazioni Finali

Ciao a tutti amici lettori.
Buon Primo Marzo a tutti!
L'inizio di un nuovo mese mi mette sempre di buon umore, non so esattmente perchè però è così e la sensazione è più o meno la stessa ogni volta.
Forse sto dicendo una sciocchezza, ma è vero😅 ma prima di proseguire con questi pensieri un pò senza senso, passiamo all'argomento di oggi.
Come vi avevo anticipato ieri, oggi è il momento di affrontare le Considerazioni finali del progetto Le coppie librose.


Comincio subito col dire che ringrazio tantissimo tutte le blogger che hanno accettato di partecipare a questo mio progetto che ho davvero adorato organizzare.
Quando ricevo consensi e partecipazioni da parte di altre blogger, sono davvero contenta perchè la collaborazione con le blogger mi piace molto soprattutto poi se riguarda eventi del genere.
Se vi siete persi qualche post, non preoccupatevi perchè li potete recuperare in qualsiasi momento seguendo questo calendario.