giovedì 5 aprile 2018

Rubrica Questi libri no #7

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi mi sento bella carica! Perchè? Beh perchè si avvicina il fine settimana e quando succede sono sempre contenta perchè finalmente mi sembra di raggiungere più in fretta il riposo. Di solito mi succede il venerdì, ma forse oggi credevo che non fosse giovedì e mi sono sentita carica ugualmente. Beh manca davvero poco quindi meglio così.
Oggi torna una rubrica un pò cattivella che non facevo da un pò: Questi libri no.


Questi Libri No è una rubrica da me inventata, a cadenza casuale in cui parlo di tre libri che non mi sono piaciuti attraverso commenti e non recensioni. Libri che secondo me non meritano un punteggio che vada dalle tre stelline in su.

Ci tengo a ribadire che questo mio giudizio è puramente soggettivo e che quindi non è detto che quello che scriva sia uguale per tutti. E' una mia opinione personale e penso sia giusto anche parlare di quello che non ci è piaciuto.
Pronti per le mie scelte?
Allora cominciamo.


Se solo fosse amore di Aurora Rose Reynolds.

Una storia che sulla carta sembra carina, ma che invece a me ha convinta pochissimo.
Non avevo mai letto nulla di quest'autrice e forse chissà magari leggendo il primo sarei stata più convinta, ma qui diciamo che a parte un caos di personaggi e di situazioni un pò assurde è stata una lettura davvero di difficile comprensione.
Un peccato perchè ricordo che ho letto questo libro nel periodo natalizio e siccome è ambientato nelle feste, credevo sarebbe stata una bella lettura invece mi sono ricreduta.
L'unica nota positiva è che è una storia breve e si legge in fretta.
Per il resto per me è un no secco.


Venuto dal freddo di Sarina Bowen.

Quando ho letto che quest'autrice avrebbe scritto un nuovo libro, ne sono stata felicissima. Ho adorato Prendimi per mano classificandolo come uno dei miei libri preferiti come vedete nella classifica Beautiful Book che ho messo nel blog.
Sono partita con aspettative altissime quando ho cominciato la lettura e non potete immaginare che delusione sia stata per me assegnare una valutazione così bassa a questa storia.
La storia comincia anche in maniera carina, un pò esagerata ma carina ma col passare delle pagine diventa tutto così ripetitivo e noioso che è stato impossibile non annoiarsi.
E' come se l'autrice avesse girato intorno al problema, ripetendosi all'infinito prima di avere un finale degno di nota. Sul finale si è un pò aggiustato e l'inizio mi è piaciuto, ma tutto il resto per niente.
Nemmeno i protagonisti sono riusciti ad emozionarmi, quindi per me un vero no.
La figlia del mercante di seta di Sally Gardner.

Ho letto un'altro libro con lo stesso titolo e ho pensato che forse questa particolarità di avere lo stesso nome mi avrebbe fatto apprezzare la lettura. Invece non solo ho scoperto una storia del tutto diversa a quella preparata ma mi ha annoiata davvero tantissimo.
C'era molto potenzialità secondo me, è una storia un pò particolare che comincia con attirare subito l'attenzione sebbene non sia il mio genere preferito.
Poi però si perde strada facendo, troppe cose strane succedono e nessuna spiegazione, alcune cose davvero poco credibili hanno reso l'intera lettura un pò scontata e difficile da apprezzare.
Peccato, perchè secondo me poteva dare molto di più.
Per me è stata un bel no.


Queste sono le mie scelte.
Le conoscete?  Avete letto questi libri e siete daccordo con me, oppure vi sono piaciuti?
Sono curiosa di conoscere le vostre opinioni quindi vi aspetto nei commenti.


16 commenti:

  1. Ed io non ne conosco uno ahahahah a sto punto mi viene da dire meglio così!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi piace questa rubrica :D Ahahahah Li conosco tutti e tre per sentito dire, ma mai letti XD A 'sto punto, meglio così 8)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti piaccia perchè ogni tanto fa bene anche parlare dei no.
      Forse l'ultimo potrebbe essere il tuo genere ma non so se ti annoiresti come me

      Elimina
  3. Ciao Susy, non conosco i romanzi che hai citato, ma dalle tue parole mi sa che non mi sono persa molto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No infatti Ariel non ti sei persa niente :)

      Elimina
  4. Ciao Susy! Non conosco neanche un romanzo tra questi. A quanto pare, sono stata fortunata! Ahaha ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao! Mi aggiungo anche io al coro: non ne conosco nessuno! xD

    RispondiElimina
  6. La figlia del mercante di seta ce l'ho a casa ma non mi ha mai attirato! Avrà sicuramente voluto dire qualcosa! Bene, lo vendo!!! :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Susy,
    sono d'accordissimo con te sia sulla Bowen che sulla Raynolds! SU Venuto dal freddo hai letto la mia recensione e quindi sai perfettamente cosa ne penso. La Raynolds l'ho iniziata dopo averne sentito dire meraviglie e invece è stata una delusione enorme. Credo di non esserci nemmeno arrivata in fondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frency ciao.
      Si purtroppo è stata una bella delusione Venuto dal freddo e che peccato! Come ti ho detto mi aspettavo molto di più :(

      Elimina
  8. la Bowen ce l'ho da leggere e mi ispirava per lo stesso tuo motivo. Non è il primo parere negativo che sento però, ti dirò se capiterà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono curiosa di sapere cosa ne pensi tu Chiara

      Elimina