martedì 10 aprile 2018

Rubrica Tu leggi? io scelgo! Recensione: Bastardo fino in fondo di Penelope Ward e Vi Keeland.

Ciao a tutti amici lettori.
In questa bella giornata finalmente primaverile, vi parlo di una nuova rubrica a cui ho deciso di aderire. Ne ho tante è vero, ma quando c'è qualcosa di carino e interessante è sempre un piacere partecipare quindi non potevo rifiutarmi.


Tu leggi? Io scelgo! è una rubrica a cadenza mensile in cui a rotazione si sceglie un libro di un altro bogger da leggere. La rubrica è stata ideata da Rosaria del blog Niente di personale e da Chiara La lettrice sulle nuvole.
Mi è piaciuta molto l'idea di leggere un libro recensito da un altro blog perchè spesso tendo a mettere in lista libri proprio leggendo le recensioni entusiaste di altri blog. Questo mese mi è capitato il blog di Anna Libri d'incanto e tra le sue varie recensioni mi sono resa conto che c'era un libro che avevo già pronto e che non avevo ancora letto. Mi è saltato all'occhio e dopo aver visto la sua valutazione ho deciso di dargli una possibilità.

Trama

Un australiano sexy e arrogante di nome Chance. Era davvero l'ultima persona in cui mi aspettavo di imbattermi nel mio viaggio attraverso il Paese. Quando la mia macchina si è rotta, abbiamo fatto un accordo: niente programmi, saremmo andati avanti per miglia e miglia passando notti sfrenate i motel sconosciuti senza limiti e senza una meta precisa. E' così quello che doveva essere un normale viaggio si è trasformato nell'avventura della vita. Ed è stato tutto davvero incredibile finchè le cose non sono diventate serie. Lo desideravo, ma Chance non si esponeva. Pensavo che mi volesse anche lui, invece qualcosa sembrava trattenerlo. Non avevo intenzione di perdere la testa per quel bastardo arrogante, soprattutto da quando avevo saputo che le nostre strade stavano per dividersi. D'altra parte si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, o no? Forse è così, o forse ero io che non volevo vedere la fine della nostra storia...
Non so con precisione perchè era nel mio Kobo da tempo senza che lo degnassi di una possibilità, forse il titolo e la cover non mi ispiravano tanto ma adesso che l'ho letto posso solo pentirmi di averlo fatto così in ritardo.

Si, perchè non pensavo che alla fine mi piacesse tanto.
La storia è divisa in due parti. La prima è raccontata interamente da Aubrey la protagonista femminile e attraverso i suoi pensieri scopriamo una ragazza delusa da una situazione sentimentale e ancora indecisa sul suo futuro che incontra per puro caso uno sconosciuto a cui da un passaggio.
La sua breve avventura con Chance è qualcosa di improvviso, in poco tempo perchè Chance farà breccia nel suo cuore e condizionerà la sua vita. Nemmeno lei credeva fosse possibile e invece è successo perchè la sua mente e il suo cuore saranno suoi in brevissimo tempo.

Nella seconda parte invece abbiamo il punto di vista di Chance e attraverso i suoi pensieri scopriamo molte cose che Aubrey ignorava e che ci permettono di capire di più il personaggio.
Ammetto di aver preferito la seconda parte, è come se si entrasse nel vivo della storia facendoci capire tutto a 360 gradi.
Chance è un protagonista che ho adorato fin dall'inizio. Un ragazzo che sa di essere bello, sicuro di se e di ciò che vuole. Eppure lui non è solo questo, Chance sa amare profondamente e ha un cuore buono e grande pronto a donarlo alla persona giusta.
Il modo in cui cerca in tutti i costi di riconquistare la fiducia di Aubrey ci fa capire quante cose può fare davvero un uomo innamorato e cosa significhi il vero Amore. Non si è comportato benissimo con lei, ma fa di tutto per rimediare con piccoli grandi gesti.



Per circostanze di cui non dico nulla per non fare spoiler, i due resteranno separati per un pò di tempo e ho apprezzato la scelta delle autrici di aspettare prima di far ricadere l'uno nelle braccia dell'altra. E' giusto che Aubrey ci pensi su prima di donargli quella fiducia che lui ha rotto, è giusto che non sia stta ad aspettarlo a braccia aperte mentre lui era via, ha reso la storia più realistica soprattutto perchè il loro instant love è stato un pò troppo immediato a mio parere. Di Aubrey ho apprezzato la sua onestà e il suo essere sicura prima di dargli quella fiducia che lui aveva rotto. Mi è piaciuto come alla fine sia riscita a prendere in mano la sua vita e a fare quello che voleva fin dall'inizio perchè a volte serve coraggio anche per essere felici e Aubrey ce lo insegna.

Un personaggio però che ho adorato più di tutti è stata Pinki e chi ha letto il libro capirà perchè, chi invece non l'ha fatto sappiate che è un personaggio davvero fuori dal comune che mi ha fatto ridere e mi ha trasmesso tanta tenerezza.
Una storia che sì, parla d'amore ma anche di sofferenza, di gioia, di tristezza, di amicizia.
Una storia completa che a fine lettura mi ha fatta restare col sorriso sulle labbra perchè ha dimostrato ancora una volta quanto l'amore sia importante e quanto sia forte da resistere a ogni cosa.
Quella che sembrava una storia come tante, alla fine si è rivelata una piacevole scoperta.

Valutazione 4/5


Ecco adesso il calendario con tutte le tappe per non perdere nessuna







26 commenti:

  1. Adoro i romanzi con il punto di vista doppio e alternato! Nemmeno io avevo degnato questa storia di una possibilità, ma dopo la tua recensione la mia anima romance si è risvegliata, colpa della primavera. Per cui, perché no? Lo segno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero eh? Non sembrava mi potesse piacere e invece mi sono ricreduta e ne sono contenta :)

      Elimina
  2. concordo in pieno con stefania adoro i doppi pov danno velocità alla storia e la rendono piacevole almeno per me. avevo letto da qualche parte di questo romanzo e sono fleice che ti sia piaciuto, segno!
    quest rubrica ci sta dando tante idee meravigliose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Chicca sto scoprendo nuovi titoli nuovi grazie a queste rubriche

      Elimina
  3. A me piacciono i doppi pov perché ti permettono di vedere per intero la storia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti Manuela per lo stesso motivo piacciono anche a me :)

      Elimina
  4. Ho sentito parlare molto bene di questo libro, ci farò un pensiero. Complimenti per la recensione.

    RispondiElimina
  5. Anche a me era piaciuto questo. Non privo di difetti ed errori stupidi, ma molto carino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Dolci molto carino si addice proprio a questa storia

      Elimina
  6. ciao Susy sono contenta che questa rubrica ti piaccia. Il libro l'ho letto e l'ho trovato veramente carino anche particolare così diviso in due parti e Pinki è stata la ciliegina sulla torta. Ma ho odiato la traduzione, fatta male e che mi ha rovinato diverse parti. A parte quello però queste autrici sono da seguire per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,
      grazie a te per avermi coinvolta ancora una volta.
      Pinki è adorabile *_*
      Hai ragione sono da seguire

      Elimina
  7. A me invece questi romanzi non ispirano per nulla. Saranno le cover tutte simili l'una con l'altra, sarà quell'insta-love che detesto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si le cover non fanno impazzire nemmeno me e se fossi partita solo da quello sicuramente non l'avrei letto

      Elimina
  8. Ciao Susy! Chanceeeee *___* Questo è uno dei mie romanzi preferiti dell'anno scorso, l'ho adorato, e pensare che anche prima della traduzione l'avevo snobbato, silly me >-< E poi ha il merito di avermi fatto scoprire un duo di autrici fantastiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa,
      sono curiosa di scoprire altro di queste due autrici insieme

      Elimina
  9. Essendo per metà un second chance mi ha molto sorpresa che questo libro mi sia piaciuto, non me lo aspettavo!

    RispondiElimina
  10. Anche io ho nel lettore questo libro e non l'ho ancora letto...mi sa che devo darmi una mossa perchè sembra proprio carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fallo Erica e spero che sia una bella sorpresa come è successo con me

      Elimina
  11. Ciao Susy, soletto anche io questo libro tardi, è stato nel mio Kindle per un sacco di tempo e poi l'ho letto per noia e mi è piaciuto un sacco. Ho letto poi tutti gli altri libri di Penelope Ward usciti in Italia e li ho adorati e non vedo l'ora che esca, il 19 aprile, Nei tuoi occhi c'è tutto. Inoltre sto aspettando con impazienza anche i libri di Vi Keeland che usciranno quest'estate. Comunque ti consiglio Bossman della Keeland perchè è una meraviglia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency.
      Che bella sorpresa che è stata, devo assolutamente recuperare altri suoi quindi grazie del consiglio ;) :)

      Elimina
  12. ciao susy! Un libro che in effetti a priori non mi sembrava nel tuo stile. Comunque bravissima come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna che a volte si va oltre copertina e trama.
      Grazie Mara

      Elimina
  13. Ok, concordo su cover e titolo... Non mi hanno mai incuriosita! Ma confesso che mi hai incuriosita molto :D

    Ps. Adoro le nuove iniziative in collaborazione <3 Capisco bene perché ti piace partecipare <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brutto limite a volte cover e titolo vero?
      Per fortuna che a volte si va oltre.
      Si piacciono tanto anche a me ma lo sai già ^_^

      Elimina