martedì 4 aprile 2017

Recensione: L'uomo giusto al numero sbagliato di Elle Casey

Buongiorno amici lettori.
Siamo ad aprile ormai quindi benvenute bellissime giornate. Si respira già in giro quest'aria nuova ed è sempre piacevole.😎
Come prima recensione del mese ecco che vi propongo un libro di cui avevo tanto sentito parlare e che ho letto per vincere la curiosità.


Trama

Quando riceve un SMS anonimo che le chiede di raggiungerla in un bar malfamato nel centro di New Orleans, convinta che il mittente sia sua sorella e pensando che abbia perso la ragione. May Wexler decide di andare in suo soccorso. Perchè Jenny dovrebbe trovarsi in un locale per motociclisti? E infatti Jenny non è in quel bar con i suoi bambini, e l'unica a finire nei guai è proprio May. Con le sue espadrillas rosa e l'amato Chihahua nella borsetta, in quel postaccio salta all'occhio come un'insegna al neon. E quando qualcuno inzia a sparlare, non ha altra scelta che seguire il massiccio uomo barbuto che sembra l'unico disposto ad aiutarla. May si ritrova così alla Bourbon Street Boys, l'agenzia di sicurezza privata gestita dal muscoloso Ozzie, che non solo le offre protezione (e anche un lavoro), ma senza barba si rivela un'eccitante distrazione. Presto May si renderà conto che il malvivente armato che la sta cercando non è il suo unico problema.
Il titolo è più che giusto, la cover... bhe la cover l'avrei preferita un pò fatta meglio a dire la verità ma infondo non si può avere tutto no?

La voce narrante è May, una ragazza come tante che un bel giorno si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato. Può capitare, niente di grave infondo così come può capitare che per sbaglio le sono recapitate messaggi di un'altra persona. E' facile fare confusione in questi casi, basta un solo numero sbagliato e si finisce per chiamare un'altra persona ed è un pò quel che succede a May. E' convinta di parlare con la sorella e invece c'è questo sconosciuto che la fa precipitare in questo bar frequentato da persone poco raccomandabili. A mente lucida, May si rende conto che sua sorella Jenny non potrebbe mai andare in un posto del genere con i suoi bambini, ma ormai è troppo tardi perchè suo malgrado si ritrova coinvolta in una strada faccenda che risulta pericolosa ogni momento che passa.
Per fortuna non è sola, perchè Ozzie si dimostra un bel forzuto principe azzurro pronto a soccorrerla e a farla sentire protetta e al sicuro come nessuno ci è riuscito mai. Saranno le sue spalle larghe e il suo fisico esagerato? La sua altezza, o semplicemente il suo cagnone enorme che si rivela un adorabile cane femmine? No, sicuramente sarà la sua cucina, si perchè Ozzie cucina magnificamente e May non sta per niente attenta alla dieta. I motivi sono quindi tanti e May ha solo l'imbarazzo della scelta per capire cosa ha quest'uomo di diverso dagli altri, soprattutto quando il suo cuore comincia a capire che lui non è una persona qualunque, è proprio l'uomo giusto capitato al numero sbagliato.

Una storia molto carina che si legge davvero in fretta, con situazioni abbastanza surreali e buffe che strappano un sorriso. Una storia leggere e senza troppe pretese adatta per momenti in cui si cercano storie poco impegnative e con pochi drammi.
May è simpatica, irriverente e bella forte nonostante l'apparenza dimostra il contrario. Mi è piaciuto molto il suo personaggio che ci tiene compagnia per l'intero libro.
Anche Ozzie è un tenerone, il classico duro esteticamente e poi dal cuore tenero. Impossibile non trovarlo simpatico, soprattutto quando si ritiene offeso per quella barba che aveva quando ha conosciuto May.

La storia mi è piaciuta e sono felice di averla letta per passare qualche momento di serenità. Ci sono certe situazioni però che, non sono per niente realistiche e altre poco approfondite e poco spiegate. Queste cose mi hanno fatto un pò storcere il naso, ma la storia prende così in fretta che per questa volta ho lasciato correre e sono riuscita a godermi meglio May mettere al tappeto uomini più grossi di lei solo con la sua furbizia. Decisamente una protagonista che sa il fatto suo.

Valutazione 3/5





14 commenti:

  1. Ciao Susy! Anche io sono felice che sia aprile, perché amo la primavera, e sto facendo il conto alla rovescia per le vacanze pasquali, che quest'anno cadono davvero tardi!
    Il romanzo sembra carino, tutto sommato...dai, qualche lettura leggera per i giorni di ferie ci vuole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      Si ti capisco benissimo *_*
      Hai ragione ogni tanto una lettura leggera ci vuole ;)

      Elimina
  2. Lili l'ha letto e non me l'ha consigliato in giro però vedo pareri discordanti. Io non l'ho letto semplicemente perché mi faceva schifo già dalla cover ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe sulla cover ti do ragione Alessia, non è piaciuta nemmeno a me *_*

      Elimina
  3. Ciao Susy,
    ho letto questo libro il mese scorso, ma non sono riuscita a scrivere la recensione. Come sempre la pensiamo, in grandi linee, allo sesso modo. Divertente e carino e concordo su alcune situazioni un pò surreali, l'ho trovate anche lievemente carente dal punto di vista romance... io su GR ho dato 3 stelline ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency, infatti sono d'accordo anch'io sulla valutazione

      Elimina
  4. Questo voglio assolutamente recuperarlo!

    RispondiElimina
  5. Ciao Susy :)
    Questo libro a me è piaciuto molto. L'unica cosa che non mi ha fatta impazzire è stata la narrazione un po' frettolosa. Comunque rimane un libro consigliatissimo!!

    RispondiElimina
  6. Sono contenta che tu l'abbia letto e che la pensiamo allo stesso modo! È un po' surreale ma molto simpatico, purtroppo il finale lascia a desiderare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia,
      si ricordo bene la tua recensione e mi trovo daccordo con te

      Elimina
  7. L'ho letto anche io e ho riso tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ci sono parti davvero spassose ^_^

      Elimina