giovedì 20 aprile 2017

Recensione: Magia di un amore di Lisa Kleypas

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi mi sono svegliata con un fastidiosissimo mal di gola e con poca voce. Mi succede sempre: mal di gola va proprio a braccetto con le mie corde vocali e non sapete come è fastidioso!

No, non mi è stata rubata la voce come Ariel per fortuna, solo che questa gif mi sembrava appropriata.
Per fortuna, domani dovrebbe già tornare quindi dovrò sopportare solo oggi che quando parlo, la gente non mi sente e io dovrò ripetere più volte la stessa cosa cominciando da quando sono in casa, ma va bè poteva andarmi peggio.


Intanto passiamo finalmente all'argomento di oggi, dopo le mie chiacchiere inutili ed ecco la recensione dell'ultimo libro letto, un storico con sfumature rosa.

Trama

Lady Aline Marsden è stata cresciuta con uno scopo: concludere un matrimonio vantaggioso con un membro della propria classe sociale. Invece si è donata a John McKenna, uno stalliere. Una trasgressione impersonabile, al punto che, per proteggere John dall'ira paterna, Aline gli fa credere di volerlo respingere a causa delle sue umili condizioni. Così il giovane viene cacciato dalla proprietà e lei confinata in campagna, lontana dalla vita londinese. Trascorsi dieci anni, l'ex stalliere ha fatto fortuna ed è tornato, più ardito e affascinante di prima, per vendicarsi della donna che gli ha infranto il cuore. Ma tra loro la magia è immutata e John dovrà decidere se portare a termine il suo piano o rischiare tutto per quell'unico vero amore.

Ero molto curiosa di leggere di quest'autrice e quindi finalmente sono riuscita a leggerlo.


La narrazione è in terza persona quindi abbiamo modo di conoscere entrambi i punti di vista dei protagonisti. La storia dei due protagonisti è carina, ma ho apprezzato anche la storia secondaria che forse avrebbe ancora altro da dire.

Fin dall'inizio veniamo catapultati in un mondo dove la differenza tra ceti sociali è molto importante. Non che oggi questi pregiudizi siano spariti, ma a quei tempi c'erano davvero assurdi preconcetti di una mentalità arcaica che non voleva vedere oltre.

Nella prima parte del libro assitiamo quindi alla storia d'amore di Alina e Mckenna. Due giovani innamorati che si amano infischiandosene di come il mondo li vede, per loro sono uguali perchè l'amore è unico e non importa il ceto sociale o il titolo nobiliare. Quando però il padre di Alina scopre la loro unione fa in modo che tutto finisca, non può permettere che sua figlia frequenti una persona così al di sotto del suo valore.
E' un uomo così crudele che Alina teme per la vita di Mckenna e prima che lui possa fargli del male, decide di mentire al suo grande amore allontanandolo per sempre da lei senza svelargli il vero motivo.
I due vivranno con quel dolce ricordo che è stato il loro amore e con un rimpianto che non si potrà mai colmare per dieci anni, trascorsi i quali finalmente si rivedranno.
Mckenna non è più il giovane sprovveduto di una volta, adesso fa parte dell'elite sociale importante e nutre un grande risentimento per la donna che un tempo amava e che gli ha spezzato il cuore.
E' così accecato dalla rabbia da non accorgersi subito di amare ancora quella donna a cui ha donato il cuore dieci anni prima.
Anche Alina cerca di soffocare i sentimenti che prova per lui, ma non ci riesce per molto perchè ha sempre amato un solo uomo nella sua vita e quell'uomo è Mckenna.

Come dicevo, mi è piaciuta anche la storia secondaria quella di Livia la sorella minore di Alina e di Shaw il socio d'affari di Mckenna.
Loro sono due personaggi forti e combattivi che si trovano per caso e capiscono di essere perfetti l'uno per l'altra.

Alcuni parti, finale compreso le avrei approfondite un pò di più perchè troppo frettolose.
Tuttavia la  storia si legge in fretta ed è molto carina, certo non spicca per originalità ma certe tipologie di storie hanno sempre il loro fascino e leggerla non mi è dispiaciuto.
Adatto comunque a chi cerca una storia senza troppe aspettative dal lieto fine assicurato.

Valutazione 3/5







4 commenti:

  1. Susy spero tu ti riprenda presto, comunque questo libro sembra molto vicino ai miei gusti. Credo che lo leggerò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria,
      grazie mille già sto meglio per fortuna. La voce bassa mi dura solo un giorno :)
      Il libro è carino e si legge in fretta, aspetto di sapere cosa ne pensi ;)

      Elimina
  2. Ciao Susy!!
    Come ti capisco: il mal di gola è sempre inaspettato e da un fastidio pazzesco! Spero di rimetterai al più presto! Ps: bella la gif! ;)
    Il libro sono molto curiosa di leggerlo! Me lo segno per i momenti di puro relax! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine,
      grazie per fortuna sto molto meglio :)
      Bravissima segnalo per staccare la spina e sognare con un lieto fine assicurato ;)

      Elimina