giovedì 19 ottobre 2017

Recensione: Un cattivo ragazzo come te di Huntley Firzpatrick

Ciao a tutti amici lettori.
Il fine settimana si avvicina ... evviva!
Ma intanto ricordando che è ancora giovedì, vi parlo dell'ultimo libro letto.
Ho conosciuto quest'autrice grazie al libro Quello che c'è tra di noi (cliccare sul titolo per la recensione) e ho adorato i protagonisti di quella storia, quindi ero molto curiosa di sapere se questa storia mi avrebbe convinto allo stesso modo.

Trama

L'ultima cosa di cui una maniaca del controllo come Alice Garrett ha bisogno è un tipo come Tim Mason. Tim che è il migliore amico di suo fratello minore. Tim che attira i guai come una calamita. Tim che fiuta l'alcol anche bendato. Ma si sa, le cose non vanno sempre come si vorrebbe. Così, quando Tim si trasferisce nell'appartamento sopra il garage dei Garrett, Alice comincia a conoscerlo meglio. E capisce che dietro quella maschera da bad body si nasconde un ragazzo che, dopo aver toccato il fondo, è ronto a tutto pur di cambiare. Anche a prendersi finalmente la responsabilità per il guaio che ha combinato un anno prima. Un guaio che Tim non ricorda nemmeno ma le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Qualcosa di così scomodo che potrebbe mettere fine alla storia con Alice ancora prima che abbia inizio.
Avendo adorato Jase e Samantha nell'altro libro, è stato un piacere ritrovarli innamorati e felici più che mai💗
Poi come spesso accade nei secondi libri, i loro personaggi hanno avuto meno spazio per dare la precedenza a quelli attuali ossia Alice e Tim.

Alice e Tim li abbiamo già conosciuti nell'altro libro ed entrambi si erano rilevati interessanti e tuti da scoprire sebbene totalmente diversi e opposti.
Alice ha la mania di avere il controllo su tutto, di aiutare chi ne ha bisogno e nonostante la sua corazza dura nasconde un animo buono e generoso. Essendo la più grande in famiglia, si è sempre fatta carico di molte responsabilità a volte anche più grandi della sua età e questo l'ha portata a rappottarsi in modo diverso con il prossimo.
La sua concezione di futuro è già stabilita e predisposta, non ha nessuna intenzione di intrecciare la sua vita a un ragazzo più piccolo di lei, il migliore amico di suo fratello che per di più ha avuto problemi con l'alcool. Eppure si sente attratta da Tim, dalla sua allegria, dalla capacità di sdrammatizzare sempre, ma soprattutto dal suo grande cuore.
Si, perchè Tim sembra una persona molto superficiale ma in realtà ha un cuore d'oro e lo dimostra col piccolo Cal, un bambino di pochi mesi a cui fa da baby sitter temporaneo nonostante gli rivoluzioni la vita.



Ammetto di aver adorato tantissimo Tim, il suo personaggio è dolce anche se finge il contrario. E' un buon fratello e un buon amico. Quasi non riesce a credere che Alice lo voglia nella sua vita come se si aspettasse di ricevere dalla vita sempre cose brutte ed è bello vederlo innamorato e felice.
Con Alice invece ho faticato di più ad entrare in empatia e questo già dalla prima volta che l'ho vista nell'altro libro, la mia opinione su di lei è solo un pò cambiata ma non la reputo una protagonista che mi ha conquistato come Samantha purtroppo.

Una storia molto carina che si legge in fretta grazie allo stile semplice dell'autrice. Ho adorato rivedere la caotica e bellissima fagmiglia Garrett e sapere che nonostante personaggi sempre uguali come la madre di Samantha, lei e Jase continuano ad essere felici.
Tuttavia alcune cose secondo me sono state gestite un pò male. Un esempio è il finale di Cal a cui avrei dato un risolto diverso, ma proprio la storia dei protagonisti non è riuscita a conquistarmi come credevo. Ho trovato che Alice e Tim sia finiti insieme come se fosse quasi scontato, non ho visto nessun amore che cresceva, che lottava per stare insieme perchè a parte qualche tentennamento da parte di entrambi, non ci sono stati molti ostacoli che impedivano la loro unione. Una storia quindi tranquilla che però mi ha dato poco emozioni e mi è dispiaciuto perchè mi sarei aspettata qualcosa in più. Decisamente l'altro libro per me è stato migliore.

Valutazione 3/5








11 commenti:

  1. Susy sto scrivendo anche io la recensione di questo romanzo. Credo che la troverai in serata nel blog. :-) Ora corro a leggere la tua e ti dirò che cosa ne penso, o forse dovrai venire da me a leggerlo.

    RispondiElimina
  2. Secondo me la storia era soprattutto incentrata sul percorso di crescita di Tim e sui sacrifici di Alice, più che su un grande amore che lotta. Non dico che non sia un grande amore il loro, ma credo che l'intento dell'autrice fosse mostrare ben altro che una storia romantica. Tim è straordinario e l'ho sempre pensato. Nel primo romanzo invece Alice non mi piaceva. Qui pian piano sono riuscita a rivalutarla per l'enorme sacrificio che è disposta a fare per la sua famiglia e per il modo in cui lotta per tutelarla. Quello che ha detto alla madre di Sam è stato fantastico. Abbiamo capito anche il motivo della freddezza nei confronti di Sam nel primo volume. Per i suoi fratelli e per la sua famiglia è capace di diventare una leonessa. Ma è stato Tim a conquistarmi. Lui è più maturo dei suoi genitori e lo ha dimostrato. Mi è piaciuto molto questo romanzo e questa autrice è stata una vera rivelazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stile dell'autrice mi piace, le trame di questi due libri anche perchè mescola tante piccole grandi verità in una storia d'amore che non è solo la lotta per stare insieme ma c'è molto altro. I temi trattati quindi sono importanti. Tuttavia questa storia non è riuscita a convincermi come la prima che invece ho adorato

      Elimina
  3. Ciao Susy! Sembra una storia carina ma anche profonda, nonostante alcuni meccanismi forse non sono perfetti, come hai detto tu. Però ora vorrei leggere Quello che c'è tra di noi, ne hai parlato in modo così entusiastico che mi è venuta curiosità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      bhe si l'altro mi è piaciuto di più e ormai si è capito :) Una storia semplice ma molto ben fatta.
      Anche questa infondo non è male ma insomma non mi ha convinta del tutto

      Elimina
  4. Ciao Susy, devo recuperare il primo quindi dopo sarà il turno di questo, ma mi sembra di capire che il primo tu lo abbia preferito ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe si Ely si è capito ormai :P consiglio più l'altro di questo

      Elimina
  5. avevo letto il primo ma non fa per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Chiara?
      A, me invece il primo è piaciuto molto

      Elimina
  6. Ciao Susy!
    è da un po che non passo di qui, ma ora sono pronta per fare una bella scorpacciata con le tue recensioni ;)
    Anche questa volta sono d'accordissimo con te. Ho amato il primo capitolo della serie, invece questo secondo libro mi ha lasciata un pò con l'amaro in bocca -.-
    Una lettura carina, ma mi aspettavo molto di più, forse la lunga attesa per vederlo pubblicato ha alimentato in maniera eccessiva le mie aspettative!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente la stessa cosa che ho pensato io Frency. Ancora una volta siamo sulla stessa lunghezza d'onda

      Elimina