martedì 27 marzo 2018

Recensione: Per sempre tua di Maura Grignolo

Ciao a tutti amici lettori.
Aprile è ormai alle porte, questo lungo mese è ormai finito, ma oggi vi parlo di un libro di un'autrice che non conoscevo e che sono finalmente riuscita a leggere dopo un bel pò di tempo che avevo in attesa.
Ringrazio l'autrice per avermi permesso di leggere il suo libro.

Trama

Elena, ventiquattro anni, lavora come cameriere presso i Fitzgerald, ricca e potente famiglia di Londra. Non vuole impantanarsi in nessun guaio, ma i guai la cercano quando si innamora del figlio più giovane, Edward. Quella che sembrava solo una cotta verso il padrone di casa, in realtà è un sentimento ben ricambiato, in quanto Edward è innamorato di lei.Una festa di compleanno galeotta, un bacio nell'ombra e da allora niente per nessuno dei due sarà più lo stesso. Ma la madre del ragazzo, che vede Elena solo come uno scarafaggio  da schiacciare, farà di tutto per far si che la ragazza esca dala vita del figlio. Se non fosse abbastanza, Elena dovrà vedersela anche con una giovane miliardaria snob e sexy che vuole il ragazzo tutto per sé.Tra fughe romantiche, incomprensioni, bugie e lacrime, madri arrabbiate ed ex ragazze gelose, Elena ed Edward inseguono la loro felicità. Riusciranno a coronare il loro sogno?E un destino ben peggiore di una madre arrabbiata si sta per abbattere su Edward. Qualcosa che farà lottare entrambi per il loro amore, che si avvia sempre di più verso una fine che nessuno dei due aveva previsto.
Quando ho letto per la prima volta la trama, ho pensato che potesse essere proprio una storia adatta alle mie corde. Per questo ho accettato con vero piacere di leggere la sua storia.

La storia di Elena e Edward comincia quasi subito perchè i due ragazzi da tempo provavano qualcosa l'uno per l'altra, ma solo un bel giorno decidono finalmente di dimostrarlo.
Il ceto sociale li vede divisi su due poli opposti perchè lei è una cameriera e lui un rampollo di una ricca famiglia. Edward però va oltre la sua professione perchè capisce che Elena è una ragazza speciale e vuole fare sul serio con lei anche se il suo comportamento lo porterà ad avere gravi scontri con sua madre.
Elena quasi non riesce a crederci quando Edward finalmente si accorge di lei, lui è così perfetto ai suoi occhi che le sembra di vivere un sogno.
I sogni però a un certo punto finiscono e bisogna scontrarsi con la realtà. Una realtà dolorosa, pesante da sopportare e difficile da digerire perchè non sempre è facile aggiustare tutto, a volte è così complicato che sembra impossibile.

La storia nel complesso non mi è dispiaciuta, la seconda parte soprattutto l'ho trovata più sentita e pù interessante della prima.
Diciamo che fin dall'inizio ero preparata a come sarebbe finita la storia quindi la fine non mi ha sorpresa, certo speravo che l'autrice cambiasse un pò il finale ma trovo la sua scelta giusta perchè ha raccontato una verità reale e giusta anche se non allegra.



Ho adorato in primis il rapporto dei due fratelli Edward e Michael. Si vogliono bene, si sostengono e sono un punto d'appoggio sempre anche nelle situazioni più difficili ed è proprio lì che a volte conta di più l'affetto. Le loro scene insieme sono molto belle e mi sono piaciute tutte.
La descrizione della cattiva è molto ben fatta, perchè avrei tanto voluto mollare qualcosa in testa alla madre di Edward in più di un'occasione e ho adorato il modo di Michael di blandirla.
Elena e Edward sono molto carini insieme, la loro storia è forse nata un pò troppo velocemente ma considerando che già si conoscevano da un pò e che erano pazzi l'uno dell'altra senza riuscire a dichiararsi, non mi è sembrato troppo inverosimile. Dimostrano di aver provato cosa significhi essere innamorati e nel miglior modo possibile.
Per mia opionione personale non sono riuscita però a lasciarmi travolgere dalla loro storia, mi è mancata quella scintilla che mi fa adorare i personaggi e mi è dispiaciuto perchè ci speravo davvero.
Ho notato che la scrittura dell'autrice, forse per la poca esperienza, si ancora acerba e purtroppo ho notato anche errori che non posso non segnalare. Credo che segnalare certe cose aiutino l'autrice perchè a me personalmente hanno aiutato quindi la mia non vuole essere una critica, ma un dato di fatto che non serve ignorare qualcosa che possono vedere tutti.
Sicuramente una rilettura aiuterebbe, perchè infondo l'idea di base mi è piaciuta molto.

Valutazione 3/5












6 commenti:

  1. Risposte
    1. Una storia carina tutto sommato

      Elimina
  2. Ciao Susy! Ho un po' di libri da leggere in questo periodo, ma tengo in considerazione anche questo :-)

    RispondiElimina
  3. La trama é molto intrigante, rientra proprio nei miei gusti. Peccato per quella scintilla mancata, ma hai fatto benissimo a parlarne con assoluta sincerità. Viva gli autori che hanno il coraggio di mettersi in gioco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicky soo daccordo con te

      Elimina