giovedì 19 aprile 2018

Recensione: The Contractor di Daniela Volonté

Ciao a tutti amici lettori.
Oggi voglio parlarvi di un libro diverso dagli altri, un libro particolare che ero curiosa di leggere perchè sapevo diverso dai precedenti di quest'autrice.
Ho letto tutti i libri di Daniela e questo suo ultimo lavoro mi incuriosiva molto. Nel frattempo ho letto in giro un pò opinioni contrastanti, ma ero decisa a farmi un'idea mia perchè alla fine in questi casi penso che sia sempre la soluzione migliore.
L'autrice è stata così gentile da inviarmi un libro cartaceo autografato e la ringrazio molto perchè è sempre un piacere ricevere regali di questo genere.

Trama

Mi chiamo Dimitri Petrov e sono nato a Mosca trentacinque anni fa. Mi piace fumare, l'alcol e le donne. E non necessariamente in quest'ordine.Non faccio parte nè dei buoni nè dei cattivi, sono un contractor e vado dove mi pagano meglio.Programmo ogni minimo aspetto della vita dei miei clienti, perchè ne va della loro sicurezza e anche della mia. Ma non avevo programmato che avrei voluto lei.La prima volta che l'ho vista era vestita di nero ed elargiva strette di mano a tutti.L'ho desiderata da subito. So tutto di lei. Lei non sa nulla di me. Nè il mio nome, nè della mia esistenza. Ero destinato a non rivederla mai più, invece le nostre strade si sono incrociate più volte negli ultimi mesi. L'ho voluta sempre di più, finchè non ho scelto di allontanarmi da lei, perchè è l'unica donna che non posso avere. Ed è anche l'unica che mi vede per quello che realmente sono, per questo nonha mai smesso di cercarmi.Rinuncerei a tutto pur di rivivere quell'unico bacio che ci siamo dati, ma non posso, perchè lei non sarà mai mia.
Sono solita scrivere la recensione di un libro che ho letto, subito dopo perchè mi piace scrivere quello che mi passa per la mente a caldo. Considero questo momento del dopo lettura più ricco di cose da dire, stavolta però non è andata così. Ho impiegato più tempo prima di mettermi al pc e descrivere quello che il libro mi ha trasmesso perchè spiegare questa storia non è facile soprattutto per il tema trattato.

Ho cercato di leggere questa storia senza lasciarmi condizionare dai pregiudizi, non capivo perchè tanto accanimento almeno finchè non ho letto i primi capitoli e allora devo ammettere che inizialmente anch'io ho storto il naso.
Ho poco apprezzato il comportamento delle amiche di Angelica e il loro spingerla verso una situazione delicata e particolare. La reazione di sua sorella Martha è stata forse quella più sensata anche se forte, ma l'ho compresa di più mentre quello delle amiche decisamente non mi è piaciuto come atteggiamento.
Tuttavia, sorvolando sul "problema" mi sono ritrovata davanti una storia d'amore particolare e molto sofferta che fa fatica a vedere la luce del sole per una serie di circostanze non facili da gestire.

Devo ammetterlo alcune scene iniziali non mi hanno convinta del tutto, non riuscivo a capacitarmi di certe situazioni e certi sentimenti così forti. Tuttavia l'autrice è stata così brava a rendere reali questi sentimenti che ormai nella mia testa, avevo già pensato come doveva andare a risolversi la storia. Alla fine, sono stata accontenta perchè il finale mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo e mi ha fatto capire di aver fatto bene a vedere la storia esattamente come l'avevo pensata nella mia testa.
Penso che Daniela sia stata molto coraggiosa a scrivere di un argomento così particolare, tabù forse e che sicuramente sapeva di poter scatenare qualche polemica. E' stata coraggiosa perchè non si è tirata indietro, ma è riuscita a mettere su carta sentimenti veri e sinceri di due persone che si sono innamorate.
Tra l'altro argomenti come il suo, sono stati trattati innumerevoli volti in soap opera, telenovela quindi diciamo che non è del tutto una novità e che quindi c'è ben di peggio in giro.
E' vero all'inizio anch'io sono rimasta stranita perchè non riuscivo a comprendere appieno, ma una volta superato questo momento sono riuscita ad apprezzare meglio la storia e a prenderla esattamente per quella che è: una storia d'amore.


Dimitri e Angelica sono due personaggi forti che si ritrovano coinvolti in qualcosa che li travolge completamente. L'amore che sentono di provare l'uno per l'altro è così prorompente che non riescono a soffocarlo sebbene agli occhi di tutti sia sbagliato e quasi malsano, ma quando il cuore è così sicuro perchè non ascoltarlo?
Cercheranno inizialmente di tenere a bada i propri sentimenti, tenteranno di stare lontani, ma il destino giocherà loro un brutto scherzo perchè li vedrà coinvolti insieme più di quelli che credevano e allora ne usciranno sconfittti perchè seguire il cuore non è mai una scelta sbagliata.

Il personaggio di Dimitri si scopre man mano nel corso della storia, quello di Angelica viene forse presentato più velocemente. Hanno vissuto infanzie diverse, vivono situazioni familiari e lavorative differenti eppure si capiscono al volo. Riescono a comprendersi benissimo dopo poco tempo e in un periodo brevissimo diventano importani l'uno per l'altra che sembra quasi si conoscano da sempre.
Il loro rapporto cresce abbastanza velocemente fino a diventare qualcosa di speciale e impossibile da distruggere.
Dopo le loro iniziali paure, diventano molti sicuri l'uno dell'altra e questo è un aspetto che ho apprezzato molto.

Ho ritrovato lo stile semplice dell'autrice che mi ha permesso di leggere la storia in breve tempo e ho ritrovato quell'amore forte e istantaneo che c'è in quasi tutte le sue storie quindi ritrovare familiarità con queste cose è stato un piacere.
Per chi non l'ha ancora letto ma è indeciso, vi consiglio di superare le prime pagine di smarrimento - perchè di certo ne avrete - e di andare oltre esattamente come ho fatto io. Se immaginate quel finale che deve succedere, vedrete tutto sotto un'ottica completamente diversa.

Valutazione 4/5




8 commenti:

  1. questa è la prima recensione che leggo del libro di Daniela. sai che mi hai incuriosita tantissimo? non ho ben capito il mestiere di Dimitri ma sono felice che il romanzo ti sia piaciuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimitri è una sorta di guardia del corpo. La storia è stata una bella scoperta, particolare ma intensa

      Elimina
  2. Risposte
    1. E'una storia particolare ma mi è piaciuta

      Elimina
  3. È da tantissimo tempo che non leggo la Volonté! Magari rimedio con questo? La trama sicuramente è interessante :) La tua recensione ha contribuito a intrigarmi di più, sappilo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooh sono contenta!
      Questa storia è particolare quindi non fidarti delle prime impressioni, la prima apparenza non rende invece l'idea finale della storia. Se lo leggi sarò curiosa di conoscere un tuo parere

      Elimina
  4. Cia Susy!! Ho trovato molto interessante questa tua recensione! Anche certe volte è successo che nelle prime pagine non riuscissi a essere a mio agio con il libro, però poi tutte le volte andando avanti nella lettura tutto poi funzionava:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vero Nik?
      A volte è bene non lasciarsi condizionare dalle apparenze ma andare avanti e poi quasi sempre va bene come in questo caso

      Elimina