giovedì 17 settembre 2015

Recensione: Oltre i limiti di Katie McGarry



Trama

Nessuno sa cosa sia successo a Echo Emerson, la ragazza più popolare della scuola, la notte in cui le sue braccia si sono ricoperte di cicatrici. Nemmeno lei ricorda niente, e tutto ciò che vuole è tornare alla normalità, ignorando i pettegolezzi e le occhiate sospettose dei suoi ex- amici. Ma quando Noah Hutchins, il "bad boy" del quartiere irrompe nella sua vita con la sua giacca di pelle, i suoi modi da duro e la sua inspiegabile comprensione, il mondo di Echo cambia.
All'apparenza i due non hanno nulla in comune e i segreti che custodiscono rendono complicato il loro rapporto.

Eppure, a dispetto di tutto, non riescono a fare a meno l'uno dell'altra. Dove li porterà l'attrazione che li consuma e cos'è disposta a rischiare Echo per l'unico ragazzo che potrebbe insegnarle di nuovo ad amare?

Avevo già letto qualcosa di questa scrittrice e mi era piaciuta. Confermo la mia opinione su di lei dopo questo libro. Mi piace il suo stile, il modo in cui riesce a catturare l'attenzione del lettore fino alla fine.

La storia è raccontata da due diversi punti di vista quello di Echo e di Noah.
Due ragazzi che provengono da due mondi diversi ma che si comprendono con un semplice sguardo.
Lei è vissuta in una famiglia agiata,  non le è mai mancato niente economicamente parlando.

Suo padre però non le dimostra quanto dovrebbe il suo amore, il suo adorato fratello è morto in guerra e sua madre... bhe sua madre è una storia abbastanza delicata che preferisco non approfondire per non rovinare la sorpresa.
Non pensava di innamorarsi né di perdere la testa per uno come Noah e invece è successo.
Lui è orfano di entrambi i genitori, è in affido e sembra che la visa non lo turbi per niente. Ma è solo una facciata. Noah nasconde cicatrici profonde nel cuore e proprio per questo riesce a comprendere Echo meglio di chiunque altro.
Le loro vite si intrecciano e si legano in modo indelebile che fa pensare a due pezzi di puzzle che combaciano perfettamente.

Adoro la figura della signora Collins la psicologa che aiuta tantissimo i due ragazzi, penso che se al mondo ci fossero davvero persone come lei tante persone avrebbero meno problemi.
Le storie familiari di Echo e Noah sono purtroppo di facile comprensione,  dico purtroppo perché non sempre la vita è gentile con tutti e alcune volte bisogna essere parecchio forti per poter superare le avversità della vita.
Mi piace molto il modo che hanno entrambi di affrontare le cose,  prima di conoscersi affrontavano da soli le proprie guerre, da quando sono insieme però hanno capito quanto sia importante supportarsi a vicenda nei momenti più bui.

Oltre alla loro storia vediamo altri personaggi secondari che emergono piano piano come Beth sorella acquisita di Noah che avrà una storia tutta sua in un altro libro.
Come in tutti i libri c'è sempre un personaggio scomodo e qui io ho detestato Grace un ex amica di Echo che per quanto mi riguarda ha fatto bene a perdere.
Il comportamento di Grace o anche del padre di Echo sono descritti in modo di sentirli come fossero reali e proprio per questo trovo la scrittrice molto brava perché riesce a far immdesimare del tutto il lettore.

Mi piacciono molto entrambi i personaggi anche se delle volte trovo Echo troppo buona, chissà che l'influenza di Noah non la cambi un pò. .. presto leggerò il seguito quindi saprò dirvi di più.
Un'altra cosa che mi è piaciuta sono i riferimenti ai miti greci qualcosa che mi ha sempre affascinata. Così sappiamo perché Echo ha un nome così particolare.

Consiglio decisamente questa lettura che prende subito e conquista senza problemi.

Valutazione 5/5






Il seguito è Un'estate contro. La storia di Beth è Scommessa d'amore, la storia breve di Lila è Complice la notte mentre la storia di Isaiah è Una sfida come te (cliccare su ogni titolo per la rispettiva recensione)



2 commenti:

  1. Io questo libro l'ho trovato in offertissima sul Kindle store, ma non sono ancora riuscita a leggerlo... La tua recensione mi è molto piaciuta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è bellissimo anzi entrambi io li ho trovato bellissimi te li consiglio

      Elimina